domenica 22 febbraio 2015

CATWOMAN N. 39: CLAMOROSO! DC LANCIA UNA VERSIONE DI CATWOMAN DICHIARATAMENTE BISESSUALE!

La DC Comics nel segno della più totale e avanzata trasgressione. Non è la prima volta che nell'universo di Batman e soci appaiono personaggi bisessuali, omosessuali o caratterizzati da altre manifestazioni deviate della sessualità umana. In esse l'aspirazione dei dirigenti della casa editrice Usa di avvicinare i supereroi ai peccati degli uomini e delle donne, rendendoli in questa maniera più umani e peccaminosi. Un segno di identificazione discutibile perché riferito a quelle manifestazioni che la Chiesa condanna come oggettivamente disordinate. Si legge, infatti, nella Lettera ai vescovi della Chiesa cattolica sulla cura pastorale delle persone omosessuali, n. 3, Congregazione per la Dottrina della Fede (CDF), del 1986: la particolare inclinazione della persona omosessuale, benché non sia in sé peccato, costituisce tuttavia una tendenza, più o meno forte, verso un comportamento intrinsecamente cattivo dal punto di vista morale. Per questo motivo l’inclinazione stessa dev’essere considerata come oggettivamente disordinata. Le attrazioni erotiche per persone dello stesso sesso possono sorgere per una serie di motivi che possono essere compresi, sia psicologicamente che emotivamente. A volte sono temporanee, soprattutto per gli adolescenti, ma per alcune persone, i sentimenti omosessuali sono profondamente radicati e difficili da superare. La Chiesa dice che non è un peccato avere tali attrazioni (soprattutto se l’elemento erotico non è alimentato volutamente), ma è un disordine oggettivo, un problema. Può essere difficile capire che cosa sia un disordine oggettivo. Ciò indica che l’inclinazione verso un atto omosessuale indica che il desiderio stesso si sta muovendo nella direzione sbagliata, normalmente la stragrande maggioranza degli uomini e delle donne ha un’attrazione naturale, data da Dio, verso l’unione fisica con una persona del sesso opposto. Questo è naturale e buono perché conduce la maggior parte delle persone al matrimonio, mentre l’attrazione per lo stesso sesso, sebbene non peccaminosa in se, finisce in un atto disordinato, se vi si acconsente. Un problema non di poco.
 

Pertanto coloro che si trovano in questa condizione dovrebbero essere oggetto di una particolare sollecitudine pastorale perché non siano portati a credere che l’attuazione di tale tendenza nelle relazioni omosessuali sia un’opzione moralmente accettabile. È solo nella relazione coniugale che l’uso della facoltà sessuale può essere moralmente retto. CDF Lettera, nn. 3 e 7. Eppure: La Chiesa non mette un’etichetta su nessuno. Dire che qualcuno è gay o lesbica o un omosessuale è definire una persona nella sua interezza mediante un solo aspetto. Questo può paralizzare l’identità di una persona e bloccarne l’ulteriore crescita emotiva. Questo è proprio il tipo di etichettatura che genera il pregiudizio e la discriminazione. La Chiesa si oppone a ogni comportamento che definisce immorale, ma insegna sempre il sostegno ed il rispetto per la persona. Però: Scegliere un’attività sessuale con una persona dello stesso sesso equivale ad annullare il ricco simbolismo e il significato, per non parlare dei fini, del disegno del Creatore a riguardo della realtà sessuale. L’attività omosessuale non esprime un’unione complementare, capace di trasmettere la vita. Nella vita fittizia dei fumetti, Selina Kyle ha rinunciato al ruolo di Catwoman per diventare boss della mafia di Gotham a capo della famiglia Calabrese. Al suo posto è finita Eiko Hasigawa, figlia del boss rivale. Ma c'è stata un'altra ragione che ha emozionato, sia pure in negativo, l'uscita di Catwoman n. 39. Solo un bacio sul tetto o qualcosa d'altro? Catwoman è sempre stata rappresentata come un personaggio eterosessuale, nonostante alcune scene assai equivoche in Dark Knight Rises. Quando è iniziato il New 52, la DC ha presentato lei e Batman in una scena molto bollente e mai avremmo pensato ad un rocambolesco passaggio di fronte così scandaloso. C'è stata una figura femminile che nel passato ha assunto il ruolo di Catwoman, Holly Robinson, braccio destro di Selina, dichiaratamente lesbica. E ora potremmo essere in presenza del primo personaggio bisessuale della nuova DC. Non certo un momento da ricordare per la positività.

2 commenti:

  1. Ma siete un blog di fumetti oppure Famiglia Cristiana sotto mentite spoglie? Santo cielo, quanta arretratezza! Cosa c'entra il citare la posizione della chiesa riguardo all'omosessualità in un blog che dovrebbe essere solo di informazione?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il nostro sito si occupa di Fumetto a 360 gradi. Non siamo un sito di informazione, bensì un sito transnazionale di discussione e di confronto di situazioni e tematiche fumettistiche ispirato a ideali cristiani, moderati e di destra liberale. L'arretratezza che tu vedi, in realtà, non esiste. Famiglia Cristiana è una testata di importanza fondamentale per il Mondo Cattolico Italiano. L'Italia è un Paese con forti radici cattoliche, tradizionaliste e conservatrici. I tuoi riferimenti piuttosto ci sorprendono e ci rendono edotti che molti non hanno una chiara idea della realtà sociale.

      Elimina

Il tuo messaggio sarà sottoposto ad approvazione dei proprietari e/o amministratori, gestori di questo sito. Se conterrà insulti, offese, minacce, intimidazioni, anche velate ed indirette ed altri contenuti offensivi o minacciosi, sarà segnalato all'Autorità Giudiziaria con conseguente presentazione di denuncia/querela.