domenica 15 marzo 2015

KRIMINAL RITORNA CON UNA NUOVA SERIE REGOLARE GRAZIE ALLA MONDADORI COMICS! I LETTORI IN DELIRIO!

Il ritorno di Kriminal in una nuova serie regolare edita da Mondadori Comics ha sconvolto gli equilibri del mondo del fumetto italiano, che si stava adagiando nella mediocrità di proposte stantie quali quelle di Dylan Dog, personaggio caduto in disgrazia e negli ultimi anni abbandonato da una moltitudine di lettori o più recenti quali Adam Wild e Lukas. In un momento in cui il mercato del fumetto è diventato un luogo in cui gli editori hanno molta paura di investire nella proposizione delle serie regolari [basti pensare alla nuova strategia della Bonelli, che ha deciso di lanciare solo miniserie, maxiserie e mini-miniserie], la casa editrice di proprietà di Silvio Berlusconi ha deciso di far capire agli scettici che le cose non stanno proprio così. Il mercato si può riprendere se ben solleticato da proposte interessanti. Una delle caratteristiche che hanno accompagnato i successi imprenditoriali di Silvio Berlusconi è stata l'innovatività accompagnata dalla grande qualità. Non solo cose nuove, ma dotate di elementi in grado di attirare l'interesse di potenziali consumatori. Kriminal è la summa di tutto questo. In virtù della necessità di presentare un prodotto di qualità, l'organizzazione della Mondadori Comics si differenzia dalle altre case editrici per l'elevato tasso di professionalità dei suoi esponenti. Mentre altri raccattano sui forum dei disperati per formare delle redazioni, che si sciolgono non appena comprendono che il loro misero lavoro non sarà remunerato, Mondadori ha fatto capire che la professionalità non può essere dissociata dalla qualità dei prodotti presentati. In questo periodo abbiamo avuto degli esempi lampanti dei disastri che derivano dai casi di chi non ha seguite queste direttive. Per la nuova serie di Kriminal, la Mondadori ha messo in campo una squadra di autori eccezionali costituita da Matteo Casali, Giuseppe Camuncoli e Onofrio Catacchio. Sotto vi proponiamo una tavola inedita di Kriminal realizzata da Camuncoli arricchita da splendidi colori che dipingono uno scenario suggestivo. Kriminal è tornato! Tremate!
 

Ma chi è Kriminal? Anthony Logan è un giovane londinese di origine Usa. Quando è ancora un bambino, il padre Samuel abbandona la sua famiglia a causa dei debiti. Pochi anni dopo muore la madre ed egli finisce in riformatorio, colpevole di avere aggredito una guardia che aveva offeso sua mamma. La sorella Milena viene invece affidata a una coppia di nobili. Dopo qualche tempo, Logan riesce a fuggire dall’istituto correzionale uccidendo un guardiano, per mettersi alla ricerca della sorella. Scopre che nel frattempo anch'ella è morta, strangolata dal patrigno che aveva tentato di abusare di lei. Logan si vendica e uccide l’uomo. In seguito lavora come trapezista in un circo e diviene noto col nome di scheletro volante per il costume che indossa in scena, un'aderente tuta raffigurante una carcassa nera su sfondo giallo e una maschera che riproduce un teschio. Il desiderio di rintracciare il padre, lo spinge però a lasciare il lavoro circense. Dopo una ricerca, Logan trova il genitore impiccato a causa di una truffa architettata da alcuni suoi soci d’affari, la stessa frode che anni addietro lo costrinse a fuggire. Individuati i colpevoli, egli decide di vendicarsi eliminandoli. Nel primo numero, Il re del delitto, si dice invece che Sandy Logan è morto nove anni prima in una clinica per alcoolizzati. Dopo aver recuperato la tuta scheletrica con cui si esibiva come funambolo, Logan diventa un crudele criminale spinto dal bisogno di uccidere e assume l’identità di Kriminal. Nelle sue attività illegali, Kriminal fa sfoggio della conoscenza di arti marziali, oltre che a mostrare fisico atletico e abilità acrobatiche; egli è inoltre anche abilissimo nel travestimento. Kriminal è un personaggio di spicco del fumetto nero italiano, creato nell'agosto del 1964 da Max Bunker (al secolo Luciano Secchi, testi) e Magnus (Roberto Raviola, disegni), qui alla loro prima collaborazione. Dopo, i testi saranno realizzati da Erasmo Buzzacchi e alle matite si alterneranno altri disegnatori imitando lo stile originario per conservarne la grazia e notorietà. Gabriel Piazza.

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo messaggio sarà sottoposto ad approvazione dei proprietari e/o amministratori, gestori di questo sito. Se conterrà insulti, offese, minacce, intimidazioni, anche velate ed indirette ed altri contenuti offensivi o minacciosi, sarà segnalato all'Autorità Giudiziaria con conseguente presentazione di denuncia/querela.