domenica 15 novembre 2015

THE AMAZING SPIDER-MAN N. 3! MEGA-SCOOP! PETER PARKER E' IL NUOVO PROPRIETARIO DEL BAXTER BUILDING

I lettori più antichi e affezionati dell'Uomo Ragno ricordano la storia di un ragazzo pieno di complessi e sensi di colpa a cui i superpoteri, più che migliorare la qualità della sua esistenza, l'avevano sostanzialmente rovinata. I problemi che aveva prima non erano nulla in confronto a quelli che in qualità di supereroe mascherato sarebbe stato costretto ad affrontare. Una strana formula narrativa che fece la fortuna del personaggio creato da due autori ebrei, Stan Lee e Steve Ditko. Quel personaggio non esiste più. A scriverne le storie è sempre il disastroso Dan Slott e se qualcuno pensa che il ciclo che fra qualche settimana sarà presente sulla collana italiana della Panini con il ritorno del matrimonio con Mary Jane Watson rappresenti i prodromi di un innalzamento della qualità della collana, si sbaglia. Dopo la conclusione di Secret Wars tutto quello che sapete o avete pensato di sapere dell'Uomo Ragno verrà cancellato. In America è uscito una quindicina di giorni fa il terzo numero della nuova serie di The Amazing Spider-Man, per l'occasione ricominciata con il numero 1 (di nuovo?!) e quello che si muove all'interno è tutto tranne che il caro Tessiragnatele di quartiere. Il nuovo Peter Parker è un ricco industriale che viaggia da un capo all'altro del mondo sul suo aereo personale in compagnia di hostess equivoche dagli abiti succinti scortato dalla sua nuova guardia del corpo, l'Uomo Ragno! No, non si tratta di una storia alternativa in cui Peter Parker e Tony Stark si sono scambiati i posti! Si tratta del nuovo Spider-Man, ex-supereroe con superproblemi. E dopo due numeri che hanno lasciato i fan sbalorditi, il terzo numero promette scintille. Le Industrie Parker sono il faro del mondo, il futuro della tecnologia. A capo c'è lui, Peter Parker e ha necessità di aprire a New York la nuova sede della sua multinazionale. E quale posto migliore del Baxter Building, ex-sede dei Fantastici Quattro? Ah, non dimentichiamoci che nel nuovo universo Marvel post-Secret Wars i Fantastici Quattro non esistono più e forse non sono mai esistiti! Badate bene, parliamo della collana con cui nel novembre 1961 iniziò l'epopea della ex-Marvel Comics! Non che i membri dell'ex-Quartetto siano spariti del tutto! Ci sono ancora, in qualche modo. Il più incazzato di tutti è Johnny Storm, a cui non va a genio che la sua ex-casa sia diventata il quartier generale del suo peggior nemico, Peter Parker! By Dan Slott (story), Giuseppe Camuncoli, Cam Smith (art), Alex Ross, Gabrielle Dell'otto (cover). Marvel Comics (publisher).
 





More of Spider-Man’s post-Secret Wars world revealed! Visit Parker Industries New York Headquarters, the building formerly known as the Baxter Building! The Human Torch is going to have something to say about that! By Dan Slott (story), Giuseppe Camuncoli, Cam Smith (art). Karl-Heinz Berghoff.

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo messaggio sarà sottoposto ad approvazione dei proprietari e/o amministratori, gestori di questo sito. Se conterrà insulti, offese, minacce, intimidazioni, anche velate ed indirette ed altri contenuti offensivi o minacciosi, sarà segnalato all'Autorità Giudiziaria con conseguente presentazione di denuncia/querela.