giovedì 21 gennaio 2016

AXEL ALONSO: INTERVISTA DEL 14-08-2015! FABIAN NICIEZA TORNA ALLA MARVEL DOPO ANNI! FAN IN DELIRIO!

Albert Ching: Axel, before we get to the Marvel news of the week you mentioned to me last time around that you were going to attend Jon Stewart's final Daily Show taping, definitely a historic (if not bittersweet) great TV moment. How was that experience for you? [Axel, prima di trattare delle news della Marvel Comics di questa settimana, l'ultima volta mi hai parlato del fatto che avresti assistito al taping finale del Daily Show di Jon Stewart. Uno storico momento della televisione, anche se non agrodolce. Come è stata questa esperienza per te? Cosa puoi condividere con noi dei tuoi pensieri su questo argomento?].
 
Axel Alonso: It was fantastic, historic, emotional. [Daily Show correspondent] Al Madrigal is my homie so I was there as his guest and I felt privileged to be there. Before the show itself, I was having this hilarious chat with the really nice, funny, self-deprecating guy who I figured was one of the writers and, it turned out, was actually Maziar Bahari [the Iranian/Canadian journalist and filmmaker who was the subject of "Rosewater," which Stewart produced and directed]. I was, like, is everyone here funny!? And the after-party on the Intrepid was something else [E' stato fantastico, storico, emozionale. Il corrispondente del Daily Show, Al Madrigal, è un mio amico così sono stato presente come suo ospite e per è stato un grande privilegio essere lì. Prima dello spettacolo ho fatto una esilarante, bella, divertente, ironica chiacchierata con un ragazzo che pensavo fosse uno degli scrittori, ma invece si è scoperto che in realtà si trattava di Maziar Bahari, un giornalista iraniano-canadese autore del soggetto di Rosewater, che Stewart ha prodotto e diretto. E' stato molto divertente! Ma il dopo-party sull'Intrepid è stato diverso. Una esperienza particolare totalmente distaccata da quello che è avvenuto durante lo show di Stewart. Davvero originale].
 
Albert Ching: Moving to publishing matters -- this week, a new "Deadpool & Cable" series was announced, a successor to the "Cable/Deadpool" series from the past decade. What made now the right time to bring back that pairing? Deadpool's still all over the place, but readers haven't seen much of Cable in recent months, since "X-Force" ended [Parlando di questioni editoriali, questa settimana è stata annunciata una nuova serie di Deadpool & Cable, che segue quella omonima dello scorso decennio. Cosa vi ha fatto pensare che quello attuale sia il momento giusto per rilanciare la serie? Deadpool è ovunque, ma i lettori non lo hanno visto molto in questi ultimi mesi dopo che la serie X-Force si è conclusa ponendo così fine allo scenario dove venivano narrate le sue avventure].
 
Axel Alonso: Two things: 1.) There's a movie coming out [Laughs], and 2.) there's something about the pairing of Deadpool and Cable that people really like. They're the ultimate buddy book. This had been in the air for some time; we just needed a place for it to land, so to speak [Due cose: c'è un film in arrivo e c'è qualcosa dell'abbinamento tra i due che alla gente piace. L'idea era nell'aria da tempo. Dovevamo solo aspettare il momento giusto per partire, per così dire].
 
Albert Ching: This is the second time in recent months that Marvel has announced a new Fabian Nicieza-written project, along with the "Secret Wars" "Age of Apocalypse" series. He's a veteran of an era when Marvel was a very different place; 20, 25 years ago, and now he's making a comeback at Marvel after not being seen much at the publisher in the previous few years. What does it mean to you to have someone with that type of experience and perspective contributing on a big level? [Questa è la seconda volta che negli ultimi mesi la Marvel ha annunciato un nuovo progetto di Fabian Nicieza collegato a Secret Wars, l'Era di Apocalisse. Nicieza è un veterano di un'epoca in cui la Marvel occupava un posto diverso da quello attuale. E ora dopo 25 anni torna alla Marvel dopo che si è visto molto poco nei vostri uffici. Che cosa significa per voi disporre di una persona così esperta e con la prospettiva di contribuire ai massimi livelli?].
 
Axel Alonso: It's always nice to see writers and artists that were big contributors to the Marvel Universe in the past get back into the mix -- especially when their fingerprints are all over a series or character. And a lot of my editors grew up reading stuff that Fabian wrote, so it was kind of inevitable that this would happen. Who knows where this might lead...? [E' sempre bello vedere grandi autori e artisti che in passato hanno contribuito a rendere grande il Marvel Universe tornare alla base, soprattutto quando le loro impronte digitali sono in tutte le serie e in tutti i personaggi. E un sacco dei miei supervisori è cresciuto leggendo roba che Fabian ha scritto. Perciò, un po' è inevitabile che una cosa del genere sarebbe accaduta. Chissà dove può condurre una cosa del genere?].
 

Albert Ching: He certainly has a lot of experience with both of those characters. I'm also curious to hear about why the plan for this one was to go digital-first -- was it a matter of further bolstering the Infinite Comics offerings? [Ha molta esperienza con entrambi i personaggi. Sono anche curioso di conoscere il motivo per cui avete deciso di passare prima per il digitale. Volevate forse potenziare la vostra linea Infinite Comics e poi passare alla pubblicazione cartacea?].
 
Axel Alonso: Probably our most popular character when it comes to Infinite Comics is Deadpool. There's something about the character that really works in this platform -- the irreverent humor and the built-in advantage of being able to break the fourth wall with impunity just click with the form. This "Deadpool & Cable" Comic allows us to tell a fun story while continuing to elevate and evolve the Infinite Comics Platform [Probabilmente, il nostro personaggio più popolare quando si tratta di fumetti pubblicati in digitale è Deadpool. C'è qualcosa del personaggio che funziona davvero su questa piattaforma. L'umorismo irriverente e la sensazione di rompere gli schemi digitando su un tasto. Possiamo raccontare una storia divertente e al contempo di potenziare Infinite].
 
Albert Ching: Also this week came news of "Moon Girl & Devil Dinosaur," which is a new twist on an older concept and another example of Marvel diverging into a bit of a different genre beyond superhero. What can you say about the development of this unexpected series and how it came together? [Questa settimana è arrivata anche la notizia dell'uscita di Moon Girl e Devil Dinosaur, un misto tra un vecchio concetto e un esempio di come la Marvel stia cercando di proporre qualcosa di diverso dai supereroi. Cosa ci puoi dire dello sviluppo di questa nuova testata a fumetti e di come tutto è stato composto?].
 
Axel Alonso: We're on a real roll when it comes to pushing genres. Not just specific genres, like humor -- "Howard the Duck" for instance -- but also comics that cross-pollinate genres, like "Squirrel Girl," which blends comedy and super hero action, with a bit of YA fiction flavor. Look, [Marvel Senior Editor] Mark Paniccia was in the hunt for a Devil Dinosaur series for at least seven years. [Laughs] Give him credit -- he never gave up! Any window of opportunity, he was, "How about we do 'Devil Dinosaur'? He saw an opportunity to tap into the zeitgeist in comics and he took it. If the response to the EW announcement is any indication, this series is going to help us carve more crawlspace for material like this. This creative team is onto something here -- and have you seen Natacha Bustos' character designs? She's one of my personal favorite new artists [Siamo sempre sulla linea di partenza quando si tratta di spingere nuovi generi. Non solo generi specifici, come l'umorismo di Howard il Papero per esempio, ma anche fumetti che rappresentano il prodotto di una impollinazione incrociata come Squirrel Girl, che mescola commedia e azione tipica dei supereroi e un po' di finzione alla YA. Vedi, il supervisore anziano della Marvel, Mark Paniccia, stava proponendo una serie di Devil Dinosaur da almeno sette anni. Diamogli credito: non ha mai mollato! Ogni volta che si presentava l'opportunità usciva dicendo: Che ne dici se facciamo una testata su Devil Dinosaur? Ha colto l'occasione di attingere allo spirito del tempo e non si è fatto cogliere impreparato. Se la risposta al bando EW è una buona indicazione, possiamo dire che questa serie riuscirà a ritagliarsi il suo spazio e aprire le porte per altri progetti similari con nuove possibilità di successo. E poi hai dato un'occhiata alla character design Natacha Bustos? E' una delle mie nuove artiste preferite?].
 
Albert Ching: This is Bustos' first interior work for Marvel, right? [Se non sbaglio questo è il primo lavoro di Natacha Bustos alla Marvel Comics, giusto?].
 
Axel Alonso: She did one issue of "Spider-Woman" [#10, out on Aug. 26] and her "Spider-Woman" Hip-Hop variant cover dropped last week. She got on a lot of people's radar at the same time. And she's worked with Brandon before, which made the introduction to Mark a little easier. From what I hear, she took a look at the pitch and it really got her imagination going and she became exponentially more excited as she discussed the project [Ha realizzato un numero di Spider-Woman, che uscirà il 26 agosto e una variant hip-hop dello stesso personaggio che è uscita la scorsa settimana. A volte capita di ricevere molti segnali radar di una persona allo stesso tempo. In precedenza ha lavorato con Brandon e questo ha reso più facile il suo ingresso da noi. Da quello che ho sentito ha una buona visione della tavola e ha messo nel progetto tutto il suo entusiasmo. Sono certo che avremo tutti una buona occasione per divertirci con i suoi lavori].
 

Albert Ching: Brandon Montclare has written for Marvel before, but this is the first work at Marvel with he and Amy Reeder as a team, so it's another example of new creative talent. What did the Marvel editorial staff see in books like "Rocket Girl" [published by Image Comics] that made the right fit? [Brandon Montclare ha già scritto qualcosa per la Marvel prima, ma questo è il suo primo lavoro insieme a Amy Reeder e quindi possiamo considerarlo un altro esempio di talento creativo. Cosa ha convinto la redazione Marvel che una serie come Rocket Girl potesse essere la scelta giusta in questo preciso momento?].
 
Axel Alonso: When you look at Amy and Brandon's previous comics collaborations on other female characters -- "Rocket Girl" and "Halloween Eve" -- it makes perfect sense that they'd do this series. It's tailor made for them. As I understand it, Brandon and Amy approached Mark to co-write something, Mark mentioned a new spin on "Devil Dinosaur" with a girl companion set in the present, and it just so happened that Amy had a character in mind that she felt could fit into the new paradigm. And that was that. Oh, and FYI: Mark has already gotten several inquiries from other writers about guest-starring the unlikely team in their books [Quando guardi i vecchi progetti in collaborazione di Amy e Brandon su altri personaggi femminili, già sai cosa faranno con le nuove serie di Rocket Girl e Eva Halloween. Progetti su misura per loro. A quanto mi risulta, Brandon e Amy hanno avvicinato Mark per scrivere insieme qualcosa e lui ha parlato un nuovo spin di Devil Dinosaur ambientato nel presente e così Amy ha capito che aveva in mano un personaggio che poteva rientrare alla perfezione nel paradigma. Ed è quello che è accaduto. Oh e su FYI, Mark ha già ricevuto diverse richieste da altri scrittori per le guest star nei loro volumi].
 
Albert Ching: This is also an example of further character diversity, as the newly created Moon Girl is a female African-American character; there are some great quotes from Bustos in the Entertainment Weekly article that announced the series on the importance of readers seeing themselves in fiction, so it's clearly something on the mind of the creators. How important is that aspect to the series as a whole? There is certainly an underrepresentation of Black female characters in genre fiction in general [Un altro esempio di diversità di personaggi è la nascita di un nuovo personaggio femminile afro-americano come Moon Girl. Nell'articolo pubblicato su Entertainment Weekly ci sono stati interventi della Bustos sui buoni riscontri dei lettori sulla serie e di come ciò abbia rappresentato una precisa scelta degli autori. Quanto è importante questo nel complesso? Nella narrativa in generale ci sono pochi personaggi femminili].
 
Axel Alonso: I think that is ultimately a question for the creators of this particular series to answer themselves. It goes without saying that I think it's very important for readers of all types to see their reflection in Marvel characters. It was one of the reasons that Miles Morales exists [Penso che, in ultima analisi, sia una domanda alla quale dovrebbero rispondere gli stessi autori. E ovvio che credo sia importante che i lettori possano vedere rappresentati nei fumetti le loro idee sui personaggi Marvel. Questo è uno dei motivi per cui esiste ancora Miles Morales nell'universo Marvel anche dopo la fine dell'Ultimate].
 
Albert Ching: This week also brought news of Max Ride: Ultimate Flight, Marvel's follow-up to Max Ride: First Flight series; based on James Patterson's Maximum Ride series. What motivated Marvel to return to this property for another series? I'm guessing, like the Disney Kingdoms book, it's likely an example of a series that has an audience, but may be under the radar of most traditional Marvel readers? [Questa settimana si è parlato anche di Max Ride: Ultimate Flight, una versione Marvel della serie omonima basata su quella di Maximum Ride di James Patterson. Cosa ha convinto la Marvel a tornare su questa property per un'altra serie? Credo che, come ha dimostrato i libri sui Regni della Disney, ciò sia dipeso dal fatto che si tratta di una serie che ha un suo pubblico, ma è anche possibile che possa interessare la maggior parte dei lettori Marvel?]
 
Axel Alonso: It was pretty straightforward for us. Aside from the obvious success Patterson has had with the "Max Ride" series, the source material very naturally lends itself to the comic book medium. A story about young kids with strange powers struggling to live a normal life? That's a classic Marvel story. There's also natural alignment between the young adult fans and comics fans, and we think this series exemplifies that quite well [E' stato abbastanza semplice per noi. A parte l'evidente successo della serie di Patterson di Max Ride. Il materiale di partenza si presta molto bene ad essere usato su una piattaforma fumettistica. Una storia di ragazzi con strani poteri che lottano per sopravvivere in un mondo normale? Questa è una classica storia Marvel. C'è anche un parallelo tra lettori adulti e lettori giovani, appassionati di fumetti e per questo motivo riteniamo che la serie possa andare abbastanza bene].
 
Albert Ching: Before we get to fan questions, the big entertainment news of the past week has been the "Fantastic Four" movie -- obviously that's a 20th Century Fox production Marvel didn't have direct involvement in -- emerging as a critical and financial disappointment upon release. I'm curious as to how this might affect the way the Fantastic Four are viewed internally at Marvel. I imagine there are three outcomes: This will make Marvel less likely to unveil a new "Fantastic Four" series, due to the notion it's a tainted property; it'll make Marvel more likely, because they want to prove to the world it's a viable concept and how to do it; or not affected at all, and that plans will just continue the way they were [Prima di arrivare alle domande dei fan, la grande novità dell'entertainment della scorsa settimana è stato il film dei Fantastici Quattro della Fox in cui la produzione Marvel non ha avuto alcun coinvolgimento diretto. E' stata una delusione sia come critica che come accoglimento di pubblico. Sono curioso di sapere come questo possa influenzare il modo in cui il Quartetto sia visto all'interno dell'universo Marvel. Immagino che ci possano essere tre risultati. Questo renderà più difficile a voi svelare particolari sulla nuova serie dei Fantastici Quattro; agevolerà le cose perché la Marvel vuole dimostrare come si fanno le cose per bene; o il fatto non desterà interesse].
 
Axel Alonso: Not affected at all. We have our plan. Whether the movie was a hit or a failure was irrelevant to us. We've got great stories to tell in the coming year, and "Secret Wars" sets the stage for them [Non hai centrato tutti gli obiettivi. Abbiamo il nostro piano. Che il film sia stato un successo o un fallimento, per noi è del tutto irrilevante. Abbiamo grandi storie da raccontare il prossimo anno e Secret Wars sta ponendo le basi per questo grande ritorno].

Albert Ching: Let's wrap with a fan question from the CBR Community: Teddard_Stark is putting out an APB for Frank Castle, asking, "Do you have any idea on where the Punisher could be popping up in the new MU?" [Cerchiamo di chiudere con una domanda proveniente dalla nostra community. Teddard Stark ha una domanda su Frank Castle: hai una qualche idea su come potrebbe apparire il Punitore nel nuovo Marvel Universe nato dalle ceneri di Secret Wars].

Axel Alonso: I have a very good idea [Oh, credo di avere qualche buona idea al riguardo sul Punitore]. Traduzione e adattamento di Jack Santorum.

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo messaggio sarà sottoposto ad approvazione dei proprietari e/o amministratori, gestori di questo sito. Se conterrà insulti, offese, minacce, intimidazioni, anche velate ed indirette ed altri contenuti offensivi o minacciosi, sarà segnalato all'Autorità Giudiziaria con conseguente presentazione di denuncia/querela.