venerdì 22 gennaio 2016

AXEL ALONSO: INTERVISTA DEL 21-08-2015! FUORI GLI X-MEN! ARRIVA LA SERIE HOUSE OF M DI MARCO FAILLA!

Albert Ching: Axel, earlier this week saw the announcement of the new series so new it's in the title All-New Inhumans, coming in December. Fans knew this was where Marvel was heading multiple Inhumans ongoing series -- but it still feels unprecedented to have two Inhumans team books, not to mention "Ms. Marvel" along with "Karnak" and "Moon-Girl & Devil Dinosaur" on the way. It feels like the talk people have been hearing about the importance of the Inhumans is starting to galvanize. What does that say to you about the faith that Marvel has in the Inhumans, and the potential clearly seen in these characters that they're expanding in this way? [Axel, all'inizio di questa settimana è stata annunciata una nuova serie, tanto nuova anche nel titolo, degli Inumani, che uscirà nel dicembre 2015. I fan ne erano già informati visto che la Marvel ne ha parlato in questi mesi. Ci sarebbero state altre serie degli Inumani eppure è ancora incredibile il fatto che in questo momento sugli scaffali ci siano due testate di questa famiglia in corso per non parlare di Ms. Marvel che si è messa con Karnak, oltre a Moon Girl e Devil Dinosaur. La gente inizia a percepire gli Inumani nel nuovo Marvel Universe. Cosa vi ha spinto a puntare su di loro?].
 
Axel Alonso: Well, it's like I've said before: We're playing the long game with the Inhumans. They have been the subject of countless discussions over several years of editorial meeting and retreats. We are not only sculpting their future, but their history -- much of which has not been revealed. The Inhumans are a unique and important species in the Marvel Universe and they the fact that they are major facets of our three creative platforms -- publishing, TV and movies -- proves that [Beh, come ho detto prima: stiamo sviluppando progetti nel lungo periodo sugli Inumani. In questi anni sono stati al centro di molte discussioni nella nostra redazione e nei ritiri. Stiamo scolpendo il futuro e lo dimostra il fatto che sono al centro delle nostre tre piattaforme creative: editoria, tv e film].
 
Albert Ching: You say "long game" -- this current wave started nearly two years ago, with "Inhumanity." Is it fair to say now that's paying off -- coming to fruition starting this fall? [Tempo fa avevi parlato di un lungo gioco relativo a questi personaggi. Questa ondata di nuovi titoli è iniziata circa due anni fa con Inumanità. E' corretto parlare ora di play off con l'arrivo dei nuovi titoli in autunno proprio quando il crossover Secret Wars III entrerà nel vivo dell'attenzione?].
 
Axel Alonso: Yeah. We've only told a very small part of the story. Remember, the Inhumans were here first; they predate the birth of the superhero and the mutant. They were a botched -- or, you might say, aborted -- experiment by the Kree, so they were abandoned by their parents. They're bastards. There's an existential question at their root. And they have a very long and complicated history we've only begun to explore. All of this is going to be explored, a lot is going to come to a head in the Marvel Universe over the next few years [Si. Abbiamo raccontato solo una piccola parte della storia. Ricordati, gli Inumani erano già qui. Hanno preceduto la nascita dei supereroi e dei mutanti. Sono stati realizzati alla meno peggio o come si potrebbe dire, abortiti in un esperimento dei Kree. E così sono stati abbandonati dai loro creatori. Come se fossero dei bastardi. C'è una questione esistenziale alla radice. Hanno una storia lunga e complicata che adesso abbiamo iniziato ad esplorare. Tutto questo sarà raccontato nelle storie del Marvel Universe che saranno presentate nei prossimi due anni].
 
Albert Ching: But it's not like this concept came out of nowhere -- they're 50-year-old characters that were created by Stan Lee and Jack Kirby. Do you find it surprising it's taken this long to explore the Inhumans to this full of an extent? [Eppure non è un concetto venuto fuori da chissà dove visto che questi personaggi sono stati creati più di 50 anni fa da Stan Lee e Jack Kirby. Trovi strano che ci sia voluto tanto tempo per narrare la storia completa degli Inumani?].
 
Axel Alonso: Well, consider the "Guardians of the Galaxy," who've existed in various forms for decades in comics, but only evolved into a worldwide franchise in the last couple years -- sometimes, it's a matter of cracking that egg open, nudging the yolk, seeing what happens. That's what we've been doing with the Inhumans: Investigating the potential of their paradigm, seeing what makes them tick, what makes them unique. Sometimes all the answers are buried in the source material; sometimes they're not. It's up to you to dig deeper, to unearth some stones that weren't picked up before [Beh, considerando che i Guardiani della Galassia, che esistono in varie forme da decenni nei comics, ma si sono evoluti in un franchise mondiale soltanto negli ultimi due anni, a volte è una questione di rompere le uova, scuotere il tuorlo e vedere quello che succede. Questo è quello che stiamo facendo con gli Inumani. Analizziamo le potenzialità del loro paradigma, quello che li rende unici e li pone al centro dell'attenzione. A volte tutte le domande sono seppellite nelle fonti del materiale. A volte no. Basta scavare più a fondo, estrarre ciò che prima non è stato sfruttato e puoi ottenere grandi risultati con ciò che non è stato ancora sfruttato a dovere].


Albert Ching: "All-New Inhumans" co-writer Charles Soule has been in the Inhuman world for a while now, since coming on board "Inhuman," but this book has James Asmus co-writing with him. A few years ago he was a regular fixture at Marvel, on titles including "Gambit," but he hasn't been seen at the publisher in the last couple years. What can you say about what brought him back to the fold, and what makes him right to co-write this book? [Il co-scrittore di All-New Inhumans, Charles Soule, è stato immerso nel mondo degli Inumani per un po' e ora è salito a bordo, ma con lui ci sarà James Asmus come co-scrittore. Pochi anni fa era una presenza fissa alla Marvel sulla serie di Gambit, ma negli ultimi anni non si è visto molto. Cosa puoi dirci allora delle ragioni che, secondo voi, lo hanno condotto alla casa madre e cosa lo ha reso adatto per co-scrivere questo fumetto dedicato al mondo degli Inumani?].
 
Axel Alonso: James hasn't been at Marvel for the last couple years because those whippersnappers over at Valiant Comics had him on an exclusive contract for his fantastic work on "Quantum & Woody." But "Inhumans" Editor Nick Lowe has worked with James on several projects here, and as he and Charles were building the second Inhuman team book they thought James would be perfect for it [James non è stato alla Marvel per un paio di anni perché quei sbarbatelli impertinenti della Valiant Comics lo avevano ingaggiato con un contratto in esclusiva da cui è nato il suo fantastico lavoro sulla testata di Quantum & Woody. Tuttavia, il supervisore degli Inumani, Nick Lowe, ha lavorato con James su diversi progetti e quando è stato necessario mettere insieme il team creativo per il secondo titolo sugli Inumani, ha pensato subito a James per questo lavoro. Non ha esitato un solo attimo ed eccolo qui di nuovo alla Marvel a lavorare con noi].
 
Albert Ching: Also announced this week was "Amazing Spider-Man" #1.1, starting in November, from the team of Jose Molina and Simone Bianchi. Marvel has been doing ".1" stories in "Amazing Spider-Man" for a while now, including the "Spiral" story which just wrapped up. These feel like stories that, in another era, might have been in a "Spectacular" or "Web of" series -- what's the motivation behind this numbering and rollout? Is it simply that the strength of the "Amazing Spider-Man" brand ensures more eyeballs than any other name? [Un altro annuncio di questa settimana è stato Amazing Spider-Man n. 1.1, che uscirà a novembre 2015 grazie ai testi di Jose Molina e le matite di Simone Bianchi. La Marvel ha realizzato dei numero punto uno per un po' dei suoi albi, inclusa una storia di Spirale appena uscita. Sono sembrate storie che in un'altra epoca avrebbero potuto trovare sede in serie come Spectacular e Web. Che motivazione si nasconde dietro questa iniziativa che può suscitare confusione tra i fan? Amazing Spider-Man suscita quella attenzione che altre serie non possiedono?].
 
Axel Alonso: We have been building our Spider-Line very carefully with titles focusing on many different Spider-Characters. But for Peter Parker? You read "Amazing Spider-Man." Since the first Point One story, "Learning To Crawl," to the recent "Spiral", we've had stories that were important to us and to Peter, but we didn't want to interrupt Dan Slott's storylines. Hence, the numbering. But notice a pattern: In "Learning To Crawl" we met Clayton Cole, who's a big part of Dan's ongoing storylines. In "Spiral," we fractured the crime landscape in ways you'll see are important to the main "Amazing Spider-Man" story. In this story, focusing on Spider-Man and the Santerians, you'll have to wait and see how it's going to impact Spider-Man and the Marvel U [Stiamo costruendo la nostra linea di fumetti dedicati all'Uomo Ragno con molta attenzione focalizzandoci su personaggi differenti. E per quanto riguarda Peter Parker? Hai letto Amazing Spider-Man. Sin dal primo episodio punto uno, Learning to Crawl, fino al recente Spirale, abbiamo realizzato storie si sono rivelate molto importanti per noi e per Peter, anche se non avevamo intenzione di interrompere lo storyline di Dan Slott. Perciò, è stato inevitabile optare per la rinumerazione. Abbiamo seguito uno schema. In Learning to Crawl abbiamo fatto la conoscenza di Clayton Cole, che è stato parte dello storyline regolare di Dan. In Spirale, invece, abbiamo messo a soqquadro il panorama criminale in modi che riveleranno la loro importanza nelle storie correnti di Amazing. In questa avventura, che si focalizza su Peter e i Santeriani, si capirà come tutte le trame costruite in precedenza registreranno le loro conseguenze sull'Uomo Ragno e sul Marvel Universe].
 
Albert Ching: Molina is a newcomer to Marvel Comics, but not to Marvel itself, as a co-executive producer of Agent Carter. We've already seen show runners Tara Butters and Michele Fazekas join Marvel publishing as the new co-writers of Captain Marvel is Molina writing Amazing Spider-Man a similar example of internal corporate synergy? [Molina è una new entry alla Marvel, ma non della Marvel tv. Egli è, infatti, il co-produttore esecutivo di Agent Carter. Abbiamo già visto Tara Butters e Michele Fazekas come co-scrittori di Capitan Marvel. E ora arriva Molina su Amazing. Siamo in una specie di sinergia interna?].
 
Axel Alonso: For sure. Jose expressed interest in writing comics through our friends at Marvel TV and Nick Lowe loved Jose's episode of "Agent Carter" Season 1. One thing led to another, and this "Amazing Spider-Man" series was born [Certo. Jose ha espresso interesse per la sceneggiatura dei fumetti attraverso i nostri amici alla sezione Tv e poi a Nick Lowe è piaciuto il primo episodio di Agent Carter. Una cosa ha portato all'altra e così è nato questo numero di Amazing].


Albert Ching: Another piece of news from this week: A very amusing "Deadpool" #1 variant cover was released, making fun of the half-page Twix bar ads that DC ran a month or so back. That's reminiscent of a mostly bygone era where this type of playful needling back and forth was common between Marvel and DC -- how did that cover come to be? And are you expecting -- or maybe even hoping for -- any retaliation from DC? [Un'altra news diffusa questa settimana ha riguardato il rilascio di una cover variant molto divertente di Deadpool n. 1 che prende in giro i bar ads Twix della DC di un paio di mesi fa. Ricorda un'epoca in cui si ammiravano di continuo queste punzecchiature divertenti tra Marvel e DC Comics. Come è nata quella copertina? Ti aspettavi o meglio speravi che ci sarebbero state ritorsioni da parte dei vostri concorrenti della DC Comics dopo la pubblicazione di questa copertina speciale di Deadpool?].
 
Axel Alonso: I'm not quite certain who came up with the idea for that variant but WAIT WHAT THE [Non sono sicuro che l'idea dietro quella copertina era proprio quella, ma aspetta di vedere quello che succede adesso].
 
Albert Ching: This week saw the release of "House of M" #1, the latest "Secret Wars" series using a classic Marvel event as a jumping-off point. This summer is also the 10th anniversary of the original event, which in many ways kicked off an era of stories at Marvel that stretched for several years. As someone who was a major part of Marvel editorial back then, what are your thoughts now on the impact that original story had? [Questa settimana è uscito anche House of M n. 1, l'ultima miniserie legata agli eventi di Secret Wars che si serve del richiamo di un classico evento del passato. Quest'anno ricorre il decimo anniversario di House of M, che, per certi versi, ha ispirato le storie Marvel negli anni successivi. Visto che tu hai avuto un ruolo significativo nella gestione casa editrice newyorchese in tutti questi anni, cosa ne pensi dell'impatto che quella mitica storia ha avuto nella realizzazione delle storie uscite negli anni successivi?].
 
Axel Alonso: I think that "House of M" really strikes a chord with fans because it's such a great fantasy -- what if the villain of our series has effectively won, and what if our most hated and feared characters suddenly had all the power they've always lacked? You get this rich, opulent world, with weird-looking inhabitants all flourishing in ways that they'd never be able to in the main timeline. They're all happy. Plus, we get access to Magneto and his kids, and the complicated dynamic within that family. With the "Secret Wars," title we're giving fans an opportunity to see what this world looks like years into Magneto's reign, what this tranquility and happiness has done to House Magnus, the mutant citizens, and what this rule has meant to the human citizens of this domain as well [Io penso che House of M abbia davvero colpite le corde dei fan perché ha descritto un grande fantasy in cui tutti hanno potuto vedere cosa succede quando i villain delle varie serie alla fine vincono e quando i personaggi che più odiamo e detestiamo si ritrovano con tutto il potere dalla loro parte. Ottieni un ricco e opulento mondo i cui abitanti sono conducono vite che non avrebbero mai sperato di vivere nelle loro linee temporali di provenienza. Un mondo in cui tutti sono felici. Un mondo in cui Magneto e i suoi figli hanno potuto trovare accoglimento, oltre alle complicate dinamiche interne della sua famiglia. Con questa miniserie vogliamo offrire ai nostri lettori come si sono evoluti gli eventi in quel mondo. La tranquillità e la felicità che la casa di Magnus ha offerto].
 
Albert Ching: Given that, what do you like about what writer Dennis Hopeless and artist Marco Failla are bringing to this new series? [A questo proposito, cosa ti piace di quello che lo scrittore Dennis Hopeless e l'artista Marco Failla stanno portando nelle nuove serie che stanno uscendo in questo periodo?].
 
Axel Alonso: Dennis has a real knack for capturing the voices of our more kinetic and feisty characters, and the main cast of this "House of M" series really reflects that: Hawkeye, Felicia Hardy, Misty Knight. Dennis' fast-paced, quippy dialogue really shines with these characters, and with our royal family, too. Pietro, especially -- and Marco has really picked up on the snide sarcasm inherent in that character. Pietro's face is so, well, punchable. And he's really capturing the nuances of the interactions between Pietro, Lorna and Wanda, which is absolutely essential to this series [Dennis dispone di una vera abilità nel catturare le voci dei nostri più esuberanti e cinetici personaggi e il cast principale di questa serie di House of M riflette questo punto di vista:  Hawkeye, Felicia Hardy, Misty Knight. I suoi dialoghi veloci e pieni di battute risplendono in questi personaggi come se fossero persone reali. Specialmente, Pietro. Marco è riuscito a catturare il sarcasmo beffardo della sua figura. La sua faccia è così, come se attirasse pugni. Ha evidenziato le nuance delle iterazioni tra lui, Lorna e Wanda, il che è assolutamente essenziale per l'economia di questa serie e per il suo sviluppo nelle future trame].

Albert Ching: Also released this week: the "Secret Wars: Secret Love" one-shot a fun riff on romance characters with Marvel characters and Battleworld as the starting point. We've talked extensively about how "Secret Wars" provided Marvel the opportunity to experiment with some different genres, so was touching on the romance comic somewhat inevitable? [Questa settimana è uscito anche Secret Wars: Secret Love, un albo singolo incentrato sui personaggi romantici della Marvel che sfrutta Battleworld come punto di partenza. Abbiamo parlato molto del fatto che questa saga vi permette di sperimentare generi differenti e insoliti che prima non avevate mai toccato. Quindi, ti chiedo, è stato inevitabile che adesso vi buttaste anche sul genere romantico?].
 
Axel Alonso: It was. And I expect we will see lots more romance across the Marvel Universe in 2016 [Si. E ne vedremo molto di più nel 2016].
 
Albert Ching: So we can expect to see comics with a similar feel to "Secret Love" in the post-"Secret Wars" Marvel lineup? [Quindi, possiamo aspettarci fumetti con molti amori segreti nel post-Secret Wars?].
 
Axel Alonso: Does Thor have abs? [Pensi che Thor non abbia gli addominali per queste cose?].
 
Albert Ching: Let's wrap with a couple of fan questions from the CBR Community: drew@616 has a question about a missing mutant: "No news about Emma Frost in All New, All Different Marvel. She is absent in all teasers. Will she play a role in All New, All Different Marvel? [E chiudiamo con un paio di domande dei fan della nostra community. Drew@616 pone una domanda su un mutante che sembra scomparso e pertanto chiede. Non ci sono notizie di Emma Frost nel nuovissimo e diversissimo Universo Marvel. E' assente in tutti i teaser. Avrà un ruolo nelle nuove storie che seguiranno nell'universo Marvel post-Secret Wars?].
 
Axel Alonso: I think Emma's dead, right…? [Stiamo parlando della morte di Emma, giusto?].
 
Albert Ching: And we'll close out the week with Spidey616 (no relation to drew@616, I'm pretty sure) who states, "Know a crossover between the 'Squirrel Girl' and 'Howard the Duck' titles has already been revealed, but a recent issue of 'Howard' teased the involvement of the Silver Surfer as well. Does this mean the 'Silver Surfer' title will also be part of the crossover, more importantly does it mean we can expect Slott/Allred's 'Silver Surfer' [E chiudiamo la settimana con Spidey616, che non ha alcuna relazione con Drew@616, chiede: sappiamo di un crossover tra Squirrel Girl e Howard il Papero, ma un recente teaser di quest'ultimo ha riguardato anche Silver Surfer come parte dello stesso crossover. Questo significa che il titolo di Silver Surfer sarà parte del crossover e quindi possiamo aspettarci qualcosa in più dal duo Allred/Slott nel post-Secret Wars?].
 
Axel Alonso: Can't say. "Secret Wars" isn't over yet [Non posso pronunciarmi. Secret Wars non è ancora finito]. Traduzione e adattamento di Jack Santorum.

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo messaggio sarà sottoposto ad approvazione dei proprietari e/o amministratori, gestori di questo sito. Se conterrà insulti, offese, minacce, intimidazioni, anche velate ed indirette ed altri contenuti offensivi o minacciosi, sarà segnalato all'Autorità Giudiziaria con conseguente presentazione di denuncia/querela.