sabato 27 febbraio 2016

AXEL ALONSO: INTERVISTA DEL 28-08-2015! MOLTE NOVITA' SULLE SERIE POST SECRET WARS TRA CUI SCARLET!!!

Albert Ching: Axel, let's start with the news that broke earlier this week that "Secret Wars" has expanded into a ninth and final issue -- it's exciting to hear that Jonathan Hickman and Esad Ribic have more real estate to tell their story, but with a book that's been in the works for as long as "Secret Wars" has, it's a little surprising, as well. What can you share about how that decision came about? [Axel, cominciamo subito con le news che hanno fatto irruzione all'inizio di questa settimana, tra cui quella che Secret Wars conoscerà una espansione e avrà un nono capitolo finale. E' stato eccitante sentire che Hickman e Esad Ribic avranno la possibilità di rendere più grande la loro storia, ma con un progetto del calibro di Secret Wars, che è stato in gestazione da mesi e mesi, sorprende scoprire di questo incredibile sviluppo. Puoi dirci come è venuta fuori questa decisione di realizzare anche un nono incredibile capitolo finale?].
 
Axel Alonso: The story was bigger than we thought! Jonathan realized he needed more room for the climax, and we want Esad Ribic to draw the whole thing so taking it across nine issues is the best way for us to achieve both. We think this should be good news for retailers, and fans, and it will help us maintain a regular shipping schedule [La storia si è rivelata più grande di quello che pensassimo! Jonathan ha capito che avrebbe avuto bisogno di più spazio per il climax e noi volevamo che Esad Ribic realizzasse sulle tavole tutto quanto, così abbiamo deciso che fare un nono capitolo sarebbe stata la scelta migliore di centrare entrambi. Crediamo che questa rappresenti una buona notizia per i rivenditori e per i fan. Essa, inoltre, ci permetterà di mantenere le scadenze originarie].
 
Albert Ching: That'll bring some relief -- and I'm also curious, timing-wise, because we're seeing new series launching, starting in October, that take place after-"Secret Wars," and now we know "Secret Wars" itself isn't ending until December. Does that affect things on Marvel's end? [Questo ampliamento sarà di aiuto, ma sono curioso di capire come gestirete il lancio delle nuove serie previste per ottobre 2015 quando Secret Wars avrebbe già dovuto terminare. Ora apprendiamo che la saga si concluderà a dicembre. Che effetto avrà questo prolungamento sullo svolgimento della serie Marvel evento dell'anno?].
 
Axel Alonso: No. We considered all the possible ramifications of this move [Nessun effetto. Abbiamo considerato ogni conseguenza di questo prolungamento].
 
Albert Ching: This has happened before with events, where readers have seen the outcome, or at least part of it, before the main great story wraps. But was it a concern that there may not still be surprises left for the finale? [Non è la prima volta che una cosa del genere accade con i lettori che già erano a conoscenza della conclusione della storia. In questo caso, è stato qualcosa che avete programmato o uno sviluppo improvviso legato allo svolgimento della saga?].
 
Axel Alonso: Oh, there'll be plenty of surprises. We're not worried at all about stealing any thunder from Jonathan and Esad's close. Also, the new launches pick up eight months after the conclusion of "Secret Wars," so there's a little bit of built-in buffer there. A large part of the surprise when you open each book -- apart from seeing some of the tapestry of the new Marvel Universe -- is what happened in the world of each character during those eight months [Oh, ci saranno un mucchio di sorprese. Non siamo preoccupati del fatto di rubare tempo a Jonathan e Esad. Inoltre, le nuove serie saranno ambientate otto mesi dopo gli eventi finali di Secret Wars. Avremo così un piccolo spazio per costruire i necessari collegamenti con le nuove storie con tanti riferimenti a quello che è successo in questa parentesi di otto mesi. In questo modo, tutto avrà maggiore coerenza e saremo in grado di gestire meglio il passaggio].
 

Albert Ching: I figured we could spend some time this week talk about a few of those upcoming series that we haven't talked much about -- last week, CBR ran an interview with Greg Pak on "Totally Awesome Hulk" and, traffic-wise, it exceeded our expectations and really took off on social media. It's clear to us that there's a high anticipation level on that series. What has you excited about what Greg and Frank Cho are doing on the book? [Ho pensato che avremmo potuto parlare un po' di alcuni lanci di cui abbiamo trattato poco la settimana scorsa. La nuova serie di Hulk affidata a Greg Pak ha attirato molto interesse sui social. Molto è dipeso dagli annunci fatti in questi giorni, ma sembra che i lettori siano affascinati da quello che Pak e Cho faranno su questa serie].
 
Axel Alonso: I'm hard-pressed to think of a series launch that excites me more than this book. As a former Hulk editor who's been in countless discussions about Banner's predicament, this move just seems right because it leans into all the daydreams we've had about being the Hulk. In publishing, we're paid to pave the future, and that's what we're doing here: the new "Totally Awesome" Hulk absolutely loves being the Hulk. Carries this burden like it's a feather. And, of course, the pedigree of the creative team speaks for itself. Frank Cho's pages are out-of-this-world good, and the story is fantastic. I expect that this will be a buzz book that attracts a lot of mass media attention [Ho molta difficoltà a pensare ad un nuovo lancio che mi abbia emozionato di più di questo. Sono stato editor di Hulk e in considerazione del fatto che molto si è discusso della nuova situazione di Banner, questo sviluppo sembra l'ideale per chi ha sognato ad occhi aperti di essere Hulk. Il nuovo Hulk ama essere ciò che è. Sostiene il peso del fardello come una piuma. E naturalmente, il pedigree degli autori di tutto rispetto parla da se. Ho già visto alcune delle pagine di Frank e la storia è fantastica. Mi aspetto una serie che attirerà l'attenzione dei mass media].
 
Albert Ching: Another book that's gotten some attention this past week is the "Karnak" series written by Warren Ellis and illustrated by Gerardo Zaffino. We've spoken at length -- as recently as last week -- about the current importance of the Inhumans at Marvel, but Karnak is still a surprising choice to get the solo spotlight at this point, especially with a name like Ellis attached. What motivated Marvel in launching this series? [Un altro titolo che ha attirato molta attenzione la scorsa settimana è stato quello di Karnak scritto da Warren Ellis e illustrato da Gerardo Zaffino. Abbiamo parlato spesso, sia nel recente passato che di recente, della crescente importanza degli Inumani nel Marvel Universe, ma una serie solitaria dedicata a questo storico personaggio è parsa una scelta coraggiosa specie con il nome di Ellis attaccato. Cosa ha spinto la Marvel ha lanciare questa collana in questo particolare momento storico?].
 
Axel Alonso: Well, it's surprising to us as well. [Laughs] Warren is very selective about the projects that he does. [Editor] Nick Lowe had a hunch that Karnak and the crawlspace of the Inhumans universe would be something that might appeal to Warren, and he was right -- Warren really dug in. And we've all seen what he can do with solo character series when he digs in, from "Iron Man: Extremis" to "Moon Knight": Redefine a character so they're just, well, more interesting [Beh, è stato altrettanto sorprendente per noi. Warren è molto selettivo sui progetti sui quali decide di impegnarsi. L'editor Nick Lowe ha avuto l'idea di puntare su questo personaggio e ha pensato che la ricchezza del mondo degli Incomparabili Inumani avrebbe interessato Warren. Lo conosciamo e sappiamo ciò che può ottenere scavando nella psiche dei personaggi fin dalla miniserie Iron Man: Extremis e dopo su Moon Knight. Ridefinire un personaggio del genere non può che essere interessante per un autore del calibro di Warren Ellis e sappiamo che darà il massimo in questo progetto].
 
Albert Ching: A "Scarlet Witch" series is less surprising than "Karnak," but still relatively new territory -- readers haven't really seen much of Scarlet Witch as a solo lead before, and it feels like there's still a lot we don't know about the character, despite 50 years of history. What was intriguing to Marvel about further exploring "Scarlet Witch"? [Una serie dedicata a Scarlet si è rivelata meno strana di quella di Karnak, ma si tratta pur sempre di una testata relativamente nuova. I lettori non hanno mai visto molto materiale di Scarlet in solitaria prima d'ora e sembra che ci sia ancora molto che non sappiamo del suo passato a dispetto dei suoi 50 anni di avventure. Cosa ha spinto la Marvel Comics a indagare sul passato di questo personaggio così caratteristico e intrigante?].
 
Axel Alonso: I think this book will show a different side of James. "Scarlet Witch is a character he has been thinking about for years, and this series will show that. The approach James is taking all but requires a new artist every issue. He'll be exploring a lot of thematic terrain with this series, and while it'll be relevant to the Marvel Universe, it won't be tethered too much to current continuity. It'll dance in its own space [Credo che questo titolo mostrerà un lato diverso di James. Scarlet è un personaggio su cui aveva idee da anni e questa serie le farà vedere. Il tipo di approccio di James è tale che ogni numero richiederà un arista diverso. Esplorerà tematiche terrene e mentre gli sviluppi saranno rilevanti per le storie delle altre testate della Marvel, non saranno legati alla continuity].
 

Albert Ching: And as noted this week in a Marvel.com interview, the series will have rotating artists, right -- different artist for each story? [Quindi, confermi che la serie presenterà un artista diverso in ogni numero come è stato rivelato nelle interviste sul sito ufficiale della Marvel Comics?].
 
Alonso: Yep [Si, confermo che questa serie presenterà un artista diverso in ogni numero come richiesto da James espressamente alla casa editrice].
 
Albert Ching: The Last series I wanted to talk about this week was "Drax." We've known for months that former WWE Champion/current UFC fighter CM Punk would be co-writing the series, but in recent weeks we learned the full creative team: Cullen Bunn co-writing, and Scott Hepburn illustrating. Bunn is likely the hardest-working writer in comics right now, with what feels like a dozen books at multiple publishes a month -- what made him the right match to pair with relative newcomer CM Punk? [L'ultima serie di questa settimana di cui volevo parlare era Drax. Sapevamo da mesi che come co-scrittore ci sarebbe stato il campione WWE CM Punk, ma solo nelle ultime settimane abbiamo saputo che l'altro scrittore sarebbe stato Cullen Bunn, mentre i disegni sarebbero stati affidati a Scott Hepburn. Bunn è, senza dubbio, lo scrittore più impegnato in questo periodo e ogni mese sforna qualcosa come una dozzina di albi. Cosa lo ha reso la scelta giusta per l'abbinamento con un esordiente particolare come appunto CM Punk su questa collana di tipo cosmico?].
 
Axel Alonso: Well, CM Punk is a big Cullen Bunn fan. [Laughs] He's very excited about Cullen's library of work. This was really just one of those no-brainers. Make no mistake, this story starts with CM -- it's his -- but in Cullen, you've got a veteran who'll make sure that story lives and breaths on the page. Who'd have thought we'd live in a world when we'd have "Rocket Raccoon," "Groot," "Drax" and "Gamora" series that generated so much excitement [Beh, CM Punk è un grande fan di Cullen Bunn. Adora il suo lavoro. E questa è stata una delle ragioni di pancia per cui lo abbiamo scelto. Poiché non volevamo commettere errori, abbiamo deciso di affiancargli uno scrittore veterano in modo tale che la storia viva e respiri in ogni pagina. Nessuno avrebbe pensato che avremmo avuto così tante serie legate ai Guardiani della Galassia come Drax, Groot, Rocket Raccoon, ecc., intorno alle quali tanto entusiasmo sarebbe nato].
 
Albert Ching: Speaking of which -- it's a question you've gotten before, but any update on the status of that "Gamora" series? [A proposito, ne abbiamo parlato anche tempo fa, ma ci sono aggiornamenti sullo status dello sviluppo creativo della serie dedicata a Gamora?].
 
Axel Alonso: The first script is in. And we are close to announcing artist and release [I testi sono pronti. Presto annunceremo sia un artista che la data di uscita].
 
Albert Ching: This week saw the release of "Hank Johnson, Agent of Hydra," written by TV veteran David Mandel and illustrated by Michael Walsh. Mandel's a busy guy as the new show runner of "Veep," but given the amount of TV writers working steadily at Marvel right now -- Tara Butters & Michele Fazekas on "Captain Marvel," for instance -- is there already talk of him doing more at the publisher? [Questa settimana ha visto l'uscita di Hank Johnson, Agent of Hydra, scritto dal veterano della tv David Mandel e illustrato da Michael Walsh. Mandel è un ragazzo molto occupato con il nuovo show Veep, ma dato l'elevato numero di autori televisivi che lavorano per voi, come Tara Butters e Michele Fazekas su Capitan Marvel, già si parla di impiegarlo di più in altre testate].
 
Axel Alonso: We'd sure love that. I loved the one-shot -- laugh out loud funny, but reverential of Marvel continuity and history. If you've every wondered about how the S.H.I.E.L.D./Hydra softball game would go, this is the book for you. This book has been years in the making. Mandel pitched it to me when I first came to Marvel [Abbiamo amato il suo lavoro. E a me è piaciuto molto il suo one-shot in cui ha preso in giro la continuity Marvel. Se vi siete mai chiesti come sarebbe finita una partita di softball tra lo Shield e l'Hydra, questo è il vostro titolo. Questa serie è il risultato di anni di lavoro. Mandel me ne parlò quando arrivai qui].
 
Albert Ching: Years in the making indeed! We'll wrap the week with a couple of fan questions from the CBR forum. First-time poster Reed1610 asks: "Loving the last few years of FF reprint presence: Byrne and Lee/Kirby and Hickman omnibus, plus the recent Aguirre-Sacasa/McNiven TPB was top-notch; Any chance we'll see the Chris Claremont FF reprinted anytime soon? The world needs more Salvador Larroca art!" [Anni di lavoro, davvero! Concludiamo questa settimana con un paio di domande dei fan della nostra community. Reed 1610 chiede: mi sono piaciute molte le ristampe degli FF di Byrne, Lee, Kirby e Hickman in versione omnibus, oltre alla recente run di Aguirre-Sacasa e McNiven in brossurato. C'è qualche possibilità di vedere nello stesso formato anche i Fantastici Quattro scritti dal divino Chris Claremont? Il mondo ha bisogno davvero dell'arte di Salvador Larroca!].
 
Axel Alonso: Noting on the horizon for that particular run, but we're always open to the possibilities [Non c'è niente all'orizzonte, ma non si può mai sapere].
 
Albert Ching: And we'll close with Purplevit, perhaps inspired by the stream of recent news surrounding 20th Century Fox's "Gambit" movie: "Do you have any plans for Gambit after SW?" [E chiudiamo con Purplevit che forse ispirato dalle notizie del film su Gambit, chiede se ci sono programmi per lui].

Axel Alonso: Yes, but nothing we can announce yet [Si, ma niente che possiamo ancora annunciare]. Traduzione e adattamento di Jack Santorum.

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo messaggio sarà sottoposto ad approvazione dei proprietari e/o amministratori, gestori di questo sito. Se conterrà insulti, offese, minacce, intimidazioni, anche velate ed indirette ed altri contenuti offensivi o minacciosi, sarà segnalato all'Autorità Giudiziaria con conseguente presentazione di denuncia/querela.