lunedì 14 marzo 2016

DC: REBIRTH! AL WONDERCON GEOFF JOHNS PRESENTA IL NUOVO DCU! MOLTE SERIE SARANNO QUINDICINALI!!!

Con Rebirth la DC ha deciso di fare sul serio. Del resto non ha scelta. Dopo la disastrosa gestione post-Flashpoint e l'avvento dell'universo New 52, i passi sono obbligati, il primo dei quali è stato mettere sotto contratto in esclusiva i migliori autori sulla piazza. In queste ore sono stati resi pubblici i primi, altisonanti nomi dei nuovi team creativi. La forza corazzata di punta che riconquisterà il mercato alla guida di un esercito repubblicano. Si comincia con il famoso Justice League n. 50, in cui conosceremo il vero nome di Joker, che Batman aveva appreso quando si era posto sul seggio di Moebius come visto in Justice League n. 42. Johns ha consigliato di tenere d'occhio la serie Titans Hunt, che presenta molti legami con ciò che si vedrà in DC Universe: Rebirth, l'albo con cui inizierà la nuova era DC. Titans Hunt chiuderà tra breve. Al suo posto, esordirà a luglio una nuova serie dei Titani scritta ancora da Dan Abnett che narrerà le gesta di un gruppo formato, come ora, da personaggi del calibro di Dick Grayson, Donna Troy, Arsenal e Garth. Abnett non è stato molto parco di particolari, ma qualche settimana fa Johns ha fatto capire che i nuovi Titani saranno la conseguenza degli eventi di Rebirth. Dan Abnett sarà impegnato sulla nuova serie di Aquaman, che esordirà a luglio con una periodicità quindicinale. Insieme a lui vedremo all'opera Brad Walker, Jesus Merino e Phil Briones. Al centro delle nuove vicende gli sforzi del Re dei Mari di integrare il mondo sommerso con quello di superficie. Alcuni cercheranno di impedirglielo, tra cui Black Manta. A luglio farà il suo esordio la nuova serie della Justice League, anche in tal caso di periodicità quindicinale. La scriverà Brian Hitch, mentre il lato grafico sarà curato da Tony Daniel e Fernando Pasarin. A far parte della nuova Lega saranno chiamati Superman, Batman, Wonder Woman, il Cyborg, Aquaman, Flash e niente poco di meno che due Lanterne Verdi, Jessica Cruz e Simon Baz. Un altro titolo quindicinale che leggeremo a luglio sarà quello di Flash. Ai testi ci sarà Joshua Williamson, uno scrittore che ha la massima fiducia di Geoff Johns. Ai disegni vedremo Carmine Di Giandomenico e Neil Googe. E qui nasce un gran dubbio. Di Giandomenico è anche l'attuale arista della nuova serie di The Amazing Spider-Man, che ha fatto il suo esordio alla fine di SW. Lavorerà su entrambe?


Di Giandomenico è stato associato anche alla nuova serie di Kriminal, che la Mondadori Comics aveva annunciato circa due anni fa, salvo poi bloccare tutto per motivi mai precisati. In quel progetto, l'artista italiano aveva un ruolo fondamentale. Dovendosi occupare ora di Flash e dell'Uomo Ragno dubitiamo che avrà il tempo di dirigere le operazioni di Kriminal, se mai il progetto dovesse essere riproposto dalla casa editrice di Berlusconi. Oppure dobbiamo trarre dalla crescita degli impegni Usa di Di Giandomenico la conferma che il progetto della nuova serie di Kriminal è da considerarsi chiuso? La Forza della Velocità si scatenerà su Central City e alcuni cittadini diventeranno dei velocisti. Uno di loro diventerà un serial killer chiamato Godspeed. Anche Lanterna Verde avrà il suo quindicinale a partire da luglio. Ai testi Robert Venditti assistito da artisti del calibro di Ethan Van Sciver e Rafa Sandoval. Sam Humphries di provenienza dalla Marvel sarà il nuovo scrittore della serie regolare del Corpo delle Lanterne Verdi. I disegni saranno curati da Robson Rocha e Ardian Syaf. La testata sarà incentrata sulle due nuove lanterne del pianeta Terra, Jessica Cruz e Simon Baz. A recitare la parte dei cattivi saranno le Lanterne Rosse, tra cui Atrocitus e Bleez. Ad agosto esordirà il quindicinale di Cyborg. Ai testi il veterano John Semper, che ha diretto la versione animata di Spider-Man. Ai disegni gli artisti Will Conrad Paul Pelletier. La saga sarà incentrata sulla ricerca del confine tra l'uomo e la macchina. Dove comincia l'una e finisce l'altro? Le novità maggiori si vedranno sui titoli batmaniani. Li elenchiamo brevemente. Tom King scriverà la nuova serie di Batman. Ai disegni David Finch e Mikel Janin. James Tynion IV lavorerà con Eddy Barrows e Alvaro Martinez su Detective Comics. Tim Seeley si occuperà insieme a Marcus To e Javi Fernandez di Nightwing. Vedremo Hope Larson e Rafael Albuquerque su Batgirl. Julie e Shawna Benson scriveranno la serie di Birds of Prey con Claire Roe ai disegni. E ancora Scott Snyder e John Romita Jr. e svariati altri artisti daranno vita a All-Star Batman, una collana in cui saranno protagonisti alcuni tra i più famosi bat-villain. Non ci siamo dimenticati delle altre collane DC Comics più note. A cominciare da quelle legate alla famiglia di Superman. Tante le novità tra cui un Superman cinese!

Ci sarà spazio anche per un nuovo personaggio femminile chiamato Superwoman! Dan Jurgens lavorerà insieme a Patrick Zircher, Tyler Kirkham e Stephen Segovia sulla serie quindicinale di Action Comics, che tra qualche mese sarà la prima serie a fumetti a raggiungere il traguardo dei mille numeri! Ricordiamo che questa testata esce dal 1938! Johns ha annunciato che Lex Luthor ha dichiarato di essere il vero Super-Man di Metropolis! Il primo storyline sarà intitolato Path of Doom e vedrà in scena Doomsday e un tipo chiamato Clark Kent! No, non si tratta di quello che pensate, ha chiarito Johns! Gene Yang sarà affiancato all'artista Viktor Bogdanovic sulla nuova serie mensile chiamata New Superman, una serie che presenterà un Superman cinese immerso nella cultura del suo Paese. Un personaggio chiamato Kenji Kong sarà infuso dai poteri di Superman, ma questi cambieranno anche il suo cuore. Steve Orlando e  l'artista Brian Ching si occuperanno di Supergirl da settembre. I due autori hanno dichiarato che riporteranno la collana ai fasti della sua era classica, ma cercheranno di differenziarla da Superman. La serie esordirà con una saga chiamata The Cyborg Superman, l'attuale Zor-El, che offrirà alla Ragazza d'Acciaio l'opportunità di fare ritorno su Krypton. Una scelta che, secondo Orlando, potrebbe trasformare la sua vita in un incubo. Un'altra collana che rischia di imporsi all'attenzione del pubblico sarà Trinity. Francis Manapul curerà testi e disegni quando la serie farà il suo esordio a settembre. Su Superwoman, invece, a coadiuvare Phil Jimenez ci sarà l'artista siciliana Emanuela Lupacchino, che non ci sembra una scelta azzeccata per una serie che deve rilanciare la DC Comics. Superwoman esordirà ad agosto. Superman sarà la serie principale dell'Uomo d'Acciaio, quindicinale come Action Comics esordirà nel mese di giugno. A dirigerne le sorti sarà chiamato il magico team formato da Peter J. Tomasi e Patrick Gleason con disegni di Doug Mahnke, il cui stile, tuttavia, non ci ha mai convinto. Non ci siamo dimenticati di Wonder Woman. Il titolo sarà mensile. Uscirà a giugno e sarà scritto dal bravo Greg Rucka, che deve far dimenticare il suo non felice trascorso sul Punitore per la Marvel Comics. Disegni affidati al duo formato da Liam Sharp e Nicola Scott! E cosa si può pretendere di più da cotanto talento?

Gli autori hanno dichiarato che si concentreranno sulla storia mitica del personaggio. Rucka, che ritorna sulla serie della amazzone, ha aggiunto che le storie saranno bipartite in due archi tra loro collegati, uno dedicato al passato di Diana e l'altro al futuro. Johns, ad un certo punto, è parso più abbottonato quando si è trattato di svelare le novità più succose del nuovo Rebirth. Torneranno dei personaggi storici, mentre sarà deciso il destino di uno di essi. Ha aggiunto anche che sarà rivelato il più grande segreto del DC Universe. Come detto sopra, ci saranno molte discussioni sulla vera identità del Joker, che al Cavaliere Oscuro è stata rivelata fin dal numero 42 della sua collana regolare in occasione della saga Darkseid War. Non ci siamo dimenticati del resto del DCU. Squadra che vince non si cambia. La serie di Harley Quinn vola in America. Il suo team creativo formato da Jimmy Palmiotti e Amanda Conner è stato confermato insieme agli artisti Chad Hardin e John Timms. La serie sarà, però, quindicinale ed uscirà come altre ad agosto. La Conner ha dichiarato che nella serie si vedrà una abbondante dose di follia e ci sarà spazio per molte guest star, non tutti di origine batmaniana però. Palmiotti ha assicurato che non mancherà il divertimento e si dice sicuro che il pubblico risponderà in gran numero. La serie, tuttavia, non sarà legata molto agli eventi di Rebirth, ha aggiunto la Conner. Sarà piuttosto una post-Rebirth! Un altro titolo quindicinale sarà Suicide Squad affidato allo scrittore Rob Williams e agli artisti Philip Tan e Jim Lee! Il lancio è previsto per agosto. Sarà un titolo basato su speranza e redensione, ha dichiarato Tan. E noi siamo certi che le matite di Lee costituiranno un catalizzatore eccezionale per il pubblico. Il team di personaggi sarà formato da Killer Croc, Harley Quinn, Deadshot, Katana, Boomerang e un altro paio di nomi noti, ha aggiunto Johns. Su Green Arrow vedremo lo scrittore Ben Percy e gli artisti Otto Schmidt e Juan Ferreyra. Data prevista per l'uscita: giugno. La periodicità sarà quindicinale. Red Hood and the Outlaws sarà scritto da Scott Lobdell e disegnato da Dexter Soy. La serie uscirà ad agosto e avrà periodicità mensile. Cappuccio Rosso recluterà due nuovi membri per dare vita ad una trinità oscura: Bizarro e Artemis delle Amazzoni, ha precisato Johns tra lo sbalordimento del pubblico presente.

Hellblazer è un altro dei titoli che esordirà ad inizio agosto su testi di Simon Oliver e disegni di Moritat. Johns avverte che Swamp Thing e John Constantine saranno impegnati in una missione per salvare Abby Arcane. Deathstroke sarà scritto da Christopher Priest e disegnato da Carlo Pagulayan, Igor Vitorino e Felipe Watanabe. Sarà quindicinale e uscirà ad inizio agosto. Altro titolo mensile sarà Batman Beyond, che sarà scritto dalla superstar Dan Jurgens e disegnato da Bernard Chang. A differenza degli altri titoli, però, esordirà ad ottobre. La serie segnerà il tanto atteso ritorno di Terry McGinnis, ha detto Johns al pubblico del Wondercon. Blue Beetle presenterà un team creativo di grandi proporzioni: Keith Giffen ai testi e Scott Kolins ai disegni. Esordio fissato per settembre. Johns ha rivelato che questo è uno dei suoi titoli preferiti. Jaime Reyes opererà con il suo mentore, Ted Kord. Sopra abbiamo parlato di Teen Titans. Ai testi è stato chiamato Ben Percy, mentre i disegni sono stati affidati a Jonboy Meyers. Esordio fissato per ottobre. Johns ha detto che Damian Wayne assumerà il comando supremo del gruppo, ma nessuno lo vuole. E allora assisteremo ad un frequente scontro del gruppo con il suo nuovo Duce. Super Sons sarà un titoli particolare in cui vedremo l'incontro/scontro tra il figlio di Batman e il figlio di Superman, ha precisato Johns. Justice League of America non poteva mancare alla nuova line-up. Il titolo sarà quindicinale. Esordio ad inizio settembre, ma Johns non ha aggiunto altri particolari, un mistero fitto che lascia pensare che ci saranno grosse sorprese su questo fronte. Il prezzo di copertina di ognuno di questi albi sarà di 2,99 $ per la gioia di tanti lettori. Tra le tante novità ci hanno incuriosito la versione cinese di Superman, che segna l'ingresso nel mondo DC della grandiosa cultura cinese. La DC ha pensato a tutto. Un altro elemento che ci ha colpito è il ritorno dei costumi classici. Superman e Batman torneranno con i loro vecchi costumi, mettendo da parte gli orrendi abbigliamenti del New 52. E la Marvel Comics? A quanto pare, non si è ancora ripresa dal disastro di Secret Wars e dell'Universo Tutto-Nuovo e Tutto-Diverso ribattezzato come un Universo Multietnico, che bocciatura dei lettori. Ci vuole del coraggio a presentare eroi musulmani e froci nello stesso universo narrativo! Jack Santorum.

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo messaggio sarà sottoposto ad approvazione dei proprietari e/o amministratori, gestori di questo sito. Se conterrà insulti, offese, minacce, intimidazioni, anche velate ed indirette ed altri contenuti offensivi o minacciosi, sarà segnalato all'Autorità Giudiziaria con conseguente presentazione di denuncia/querela.