lunedì 11 aprile 2016

SPIDER-MAN CONTRO WINTER SOLDIER MA RESTANO LE PERPLESSITA' SULLA VIRILITA' DELLA INTERPRETAZIONE

Le apparizioni dell'Uomo Ragno nel film Capitan America: Civil War continuano a far discutere i fan. In queste ore è stata rilasciata una nuova clip con il nuovo Spider-Man in azione contro il Soldato d'Inverno. Questo costume è quello che, secondo molti, si avvicina allo spirito classico del personaggio. Una versione più dark, con colori meno appariscenti che ricorda il costume del primo Uomo Ragno televisivo interpretato da Nicholas Hammond! Anche se fu soltanto un film tv, l'emozione dei fan di vedere il loro beniamino arrampicarsi sui muri come avveniva sulle pagine dei fumetti, fu grandissima. Grandi ricordi! All'epoca non c'erano effetti speciali e il budget della produzione era molto scarso, ma bastò per proiettare nella leggenda lo sconosciuto attore a cui spettò l'onore e l'onere di interpretare l'Uomo Ragno. Quel film presentava una enorme differenza rispetto al fumetto: non era citata la morte dello zio Ben! Inoltre, il ragno che morse Peter non morì come nel fumetto, ma parve sopravvivere! I lanciaragnatele erano ingombranti. L'attore fu costretto a tenere le mani aperte in quasi tutte le scene del film. Differenze che non sfuggirono ai fan più attenti. Una curiosità: a interpretare J. Jonah Jameson venne chiamato David White, che interpretava Larry Tate nel serial tv Vita da strega! Oggi la tecnologia degli effetti speciali ha permesso di superare molte difficoltà che allora parevano impossibili.


Non c'è praticamente differenza tra lo Spider-Man dei fumetti e lo Spider-Man dello schermo. Gli effetti speciali permettono di rappresentare in modo fedele tutte le caratteristiche del personaggio, prima fra tutte la grande agilità, come si può notare nelle clip finora viste del nuovo film di Capitan America. Quello che, invece, non ci ha mai convinto è l'attore che interpreta il Discobolo! Sembra un mezzo frocetto appena uscito da qualche college per signorine che non amano sporcarsi le mani quando mangiano, non il guerriero che ha difeso la bandiera Usa nella II guerra mondiale dallo sguardo arcigno e fermo che incuteva il rispetto di uno dei personaggi dei comics più grandi di tutti i tempi, Johann Schmidt meglio conosciuto come il Teschio Rosso! L'importanza di quest'ultimo è tale che nella classifica di IGN si trova al 14esimo posto tra i supervillain più famosi superando perfino il supremazista per eccellenza, il grande, straordinario, invincibile Barone Heinrich Zemo! Suo figlio Helmut sarebbe divenuto comandante supremo dei Thunderbolts con il nome di Citizen V! Il più ridicolo di tutti i supereroi Marvel nei film resta l'insuperabile Iron Man/Downey Jr! Arroganza vistosa mista a un pessimo gusto nell'abbigliarsi con quegli occhialini arancioni che fanno dubitare della sua virilità. I supereroi ideati da Stan Lee, più umani che super, in questi film escono ridimensionati, proletari. Sven Blomqvist.

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo messaggio sarà sottoposto ad approvazione dei proprietari e/o amministratori, gestori di questo sito. Se conterrà insulti, offese, minacce, intimidazioni, anche velate ed indirette ed altri contenuti offensivi o minacciosi, sarà segnalato all'Autorità Giudiziaria con conseguente presentazione di denuncia/querela.