lunedì 6 giugno 2016

AXEL ALONSO: INTERVISTA DEL 25-09-2015! SU PANTERA NERA ARRIVA TA-NEHISI, AFRO-AUTORE DI SINISTRA!!!

Albert Ching: Axel, a new "Black Panther" series has been teased in various forms for weeks in this very column, and this week, it was officially that it's starting next spring -- it's got to feel good to have that out there now [Axel, una nuova serie di Pantera Nera è stata annunciata in varie forme per settimane in questo nostro appuntamento periodico e questa settimana si è appreso che essa partirà la prossima primavera. E' stata una buona idea lanciare adesso questa serie?].
 
Axel Alonso: It feels great. This has been cooking for almost a year [Si. Decisamente. E' stata una grande idea. Il tutto è stato in preparazione per quasi un anno].
 
Albert Ching: Of course, the major component of that news is that author Ta-Nehisi Coates is writing the series. We talk a lot about the importance of diversity and representations, and those are subjects he's become distinguished for writing about in a different context, throughout his career. What does it mean to you to have an author of that caliber writing a book like "Black Panther"? [Naturalmente, la maggior parte di queste news convergono sul fatto che lo scrittore Ta-Nehisi Coates sta realizzando le sceneggiature. Abbiamo parlato spesso dell'importanza della diversità e delle varie rappresentazioni, ma in questo caso parliamo di un autore che ha scritto su soggetti e contesti del tutto differenti in tutta la sua carriera. Che cosa significa per te disporre di un autore di questo calibro per una serie a fumetti su Pantera Nera e in un momento così particolare come quello che stiamo vivendo?].
 
Axel Alonso: It's a seismic event. How often is a literary voice as powerful and far-reaching as Ta-Nehisi also a full-blown Marvel fan? We were aware that Ta-Nehisi was big fan of Marvel Comics -- which is why [Editor] Wil Moss approached him to write "Black Panther" -- but we had no idea his knowledge rolled deep. [Laughs] This is dream casting [E' un evento sismico. Anche se si tratta di una voce letteraria potente e di ampia portata, Ta-Nehisi è anche un fan in piena regola di fumetti Marvel. Noi lo sapevamo, così come eravamo a conoscenza del fatto che l'editor Wil Moss lo abbia avvicinato proponendogli di scrivere la serie di Pantera Nera. Non sapevamo però che la sua conoscenza del cosmo Marvel fosse così profonda. Abbiamo un cast da sogno].
 
Albert Ching: Obviously, Coates is an acclaimed writer, but one that comes from a very different background than comics writing. He's a well-noted Marvel fan, but how early into the process of talking to him did it become clear that he had the capacity to tell a Marvel story, and make the transition into comic book writing? [Ovviamente, Coates è uno scrittore acclamato, ma si tratta anche di uno scrittore che proviene da un background diverso rispetto a quello tipico di uno sceneggiatore di fumetti. E' noto che sia un Marvel-fan, ma quando avete capito che sarebbe stato adeguato per scrivere una storia a fumetti?].
 
Axel Alonso: Well, if you've been reading any of Ta-Nehisi's Tweets since the announcement, you'll see that he's funny and humble and big enough to admit that he's a bit intimidated by the challenge ahead. [Laughs] That said, what he's written so far -- which includes a full outline for his first yearlong story arc -- is fantastic. He has a big story to tell, and it's going to reposition the Panther within the Marvel Universe for bigger and better things. Sky's the limit. The first arc is called "A Nation Under Our Feet," and it's about a bloody revolution in Wakanda that will force T'Challa to take a good hard look at himself -- who he is, what he stands for, his methods -- and ask if that will be enough to save the day this time [Beh, se ti è capitato di leggere qualche tweet su Ta-Nehisi da quando abbiamo dato l'annuncio, noterai che è una persona divertente, umile e abbastanza grande da ammettere di essere un pochino intimidito da questa nuova sfida. Detto questo, ciò che ha prodotto finora, che comprende un quadro completo del suo primo arco narrativo della durata di un anno, è fantastico. Ha una grande storia da raccontare e si accinge a riposizionare Pantera Nera nell'universo Marvel come base per realizzare grandi cose. Il cielo è il limite. Il primo arco narrativo si chiama Una nazione sotto i nostri piedi e tratta di una rivoluzione sanguinosa in Wakanda che costringerà T'Challa a guardare la sua immagine allo specchio. Dovrà capire cosa rappresenta e se i suoi metodi sono sufficienti per salvare la situazione in cui si ritroverà precipitato].
 

Albert Ching: Based on that, it sounds like a story definitely has something of a political bent to it -- which isn't a shock given the author. How important is that aspect of the series, and doing a story that has some relevance to our world? [In base a questo suona una storia con temi politici, il che non rappresenta qualcosa di inaspettato per questo autore. Quanto è importante questo aspetto nella serie
 
Axel Alonso: Let me stop you at "political bent." Ta-Nehisi does not intend to write a political tract; he intends to write an action-packed, kickass Black Panther story that, like most good Marvel stories, [says] something. That is the goal. Also, while Ta-Nehisi is a leading voice whose journalism speaks to the issue of race, his recent book, "Between the World and Me," is, to my mind, more a meditation than a political tract. The book is composed as a letter to his teenaged son, and it is one of the most thought provoking, jarring, beautifully written, and profound pieces of literature that I've ever read. It's a meditation on what it means to be African-American in America, but it's also so much more. Ta-Nehisi's gaze doesn't flinch when he looks at history or when he looks in the mirror. I'm father to a pre-teen son, and there were moments when my eyes welled up because the fundamental humanity of Ta-Nehisi's fear and concern for his boy's safety hit me down deep. Few fathers have the courage to be that honest, that emotionally naked, with their sons... and practically none have anywhere near the command of prose to write something like this! [Laughs] I mean, Ta-Nehisi's prose hoists you on its back and carries you [Permettimi di stopparti sul profilo politico. Ta-Nehisi non intende scrivere un testo politico. Vuole invece produrre una storia di Pantera Nera condita di azione come tante nostre storie. E' questo l'obiettivo. Inoltre, mentre Ta-Nehisi è una voce guida del giornalismo a favore della sua razza, il suo più recente libro, Tra me e il mondo, è, secondo me, più una meditazione che un trattato politico. Questa storia è organizzata come messaggio rivolto al suo figlio adolescente ed è uno dei pezzi più stimolanti, stridenti, ben scritti e profondi della letteratura che io abbia mai letto. E' una meditazione su ciò che significa essere un afro-americano in America, ma è anche molto di più. Lui non si tira indietro quando deve analizzare la storia o se stesso allo specchio. Sono padre di un pre-adolescente e ci sono stati momenti in cui i miei occhi si sono riempiti quando ho capito quanta preoccupazione Ta-Nehisi nutrisse per la sicurezza del suo pargolo. Pochi padri hanno il coraggio di essere così onesti. Così aperti con i propri figli. Inoltre, nessuno ha la capacità di fare una prosa così straordinaria su un argomento simile].
 
Albert Ching: From your standpoint as editor-in-chief and someone who has supported the character of Black Panther, how gratifying is it to see the character get this much of the spotlight -- there was copious coverage from mainstream news outlets -- on top of a movie appearance on the way in less than a year? [Dal tuo punto di vista come editor-in-chief e di qualcuno che ha sostenuto il personaggio di Pantera Nera, quanto è gratificante vederlo adesso sotto la luce dei riflettori con tante notizie che lo riguardano e un film sul grande schermo in arrivo a breve?].
 
Axel Alonso: Hey, the Black Panther is my favorite Marvel character, dating back to when I was a little boy and I though he had the coolest costume in comics. I remember being vaguely disappointed when he peeled back the mask and I saw he wasn't Mexican! [Laughs] And the fact that he has no superpowers -- I don't care if he chews on an herb to get a little bit stronger -- he's just a guy who's stronger and faster and smarter than everyone else, is part of his appeal. So yeah, it's extremely gratifying [Hey, Pantera Nera è il mio personaggio Marvel favorito fin da quando ero poco più di un ragazzo e pensavo che avesse il costume più figo dei comics. Ricordo che restai vagamente scontento quando si tolse la maschera e compresi che non era un messicano! E poi c'è il fatto che lui non ha superpoteri. Non importa che lui mastichi il frutto di una pianta per essere un po' più forte, resta pur sempre un tipo più forte, più veloce e più in gamba di qualsiasi altro e questo è parte del suo fascino. E si, posso dire che tutto questo è estremamente gratificante. Davvero molto gratificante].
 
Albert Ching: You mentioned the costume, and Brian Stelfreeze will be the artist illustrating it. What has you excited about Brian doing this, and how did he come on board the series? [Già il costume e Brian Stelfreeze sarà l'artista che lo realizzerà. Che cosa ti è piaciuto del suo lavoro e come ha fatto a salire a bordo?].
 
Axel Alonso: Brian wants this. [Laughs] He's hungry! He's seizing this moment. And his early sketches and covers show he is in great fighting shape. We needed a certain kind of artist for this series, and Brian's skillset and sensibilities and the passion he feels for Ta-Nehisi's story is going to show. We're taking this seriously. A deep playoff run ain't enough; we want the Championship [Lo ha voluto Brian. E' affamato! Ha afferrato il momento. I suoi primi schizzi e copertini fanno capire che è in gran forma per il combattimento. Avevamo bisogno di un certo tipo di artista per questa serie e le capacità e la sensibilità di Brian oltre alla passione di Ta-Nehisi per questa storia lo farà vedere. Stiamo facendo le cose sul serio. Come se stessimo partecipando ai playoff. Non vogliamo arrivare nei primi posti della classifica. Vogliamo battere tutte le altre squadre partecipanti e vincere il campionato e prenderci la coppa].

Albert ching: It was just a couple months ago that Marvel was receiving pointed criticism for a lack of diverse creators, specifically black writers. Presumably, this announcement was already in the works at that point. Was it difficult not to blurt it out then, and to hold off on it until this point? [E' stato appena due mesi fa che la Marvel ha ricevuto delle critiche taglienti a causa della mancanza di autori, in particolare di scrittori. Presumibilmente, questo annuncio era già in programma in quel momento. E' stato difficile trattenersi dal rispondere d'impulso e resistere fino a questo punto?].
 
Axel Alonso: It took a certain amount of resolve. But as I said before, in this very big column, we were course correcting a long time ago. And we have more surprises ahead. Also, to the people that accuse us of diversity for diversity's sake, let me say this: Frank Cho and Greg Pak aren't doing "Totally Awesome Hulk" because it makes for a nice PR announcement; they're doing it because they are two top-tier creators that are going to bring their skills and passion to a character they'll kick ass on. Ditto for Ta-Nehisi and Brian on "Black Panther," Amy Reeder, Brandon Montclare and Natacha Bustos on "Moon Girl and Devil Dinosaur," and more stuff to be announced very soon. Our job is to cast the widest net to find the best writers and artists to make the best comics [C'è voluta una certa dose di determinazione. Ma come dicevo prima in questa intervista, abbiamo iniziato un dato percorso da molto tempo. E avremo altre sorprese più avanti. Inoltre, alla gente che ci accusa di amare molto le diversità, lasciami dire questo: Frank Cho e Greg Pak non stanno facendo Totally Awesome Hulk perché questo implica avere ottime pubbliche relazioni; Lo stanno facendo perché sono due autori top che stanno mettendo le loro abilità e passioni al servizio di un personaggio grandioso. Stesso discorso per Ta-Nehisi e Brian su Pantera Nera, Amy Reeder, Brandon Montclare e Natacha Bustos su Moon Girl e Devil Dinosaur, oltre al resto del materiale che sarà annunciato molto presto. Il nostro compito è quello di gettare la rete il più lontano possibile per fare in modo che i migliori scrittori e i migliori disegnatori realizzino i migliori fumetti]. Nota del traduttore: si tenga conto del fatto che la moglie di Alonso è coreana!
 

Albert Ching: Shifting gears into this weeks' Diamond Retailer Summit, several pieces of news were announced, including a new volume of "Moon Knight" written by Jeff Lemire, new to the series, and illustrated by Greg Smallwood, who's returning to the book. There have been a lot of talented creators on "Moon Knight," especially since the recent run of Warren Ellis, Declan Shalvey and Jordie Bellaire -- what makes Lemire the right pick to be the next writer to add to Marc Spector's legacy? [Cambiando argomento, al summit di rivenditori della Diamond questa settimana diverse notizie sono state diffuse, inclusa quella relativa alla nuova serie di Moon Knight scritta da Jeff Lemire, nuovo a queste latitudini con i disegni di Greg Smallwood, che invece ritorna sul personaggio. Su Moon Knight si sono alternati diversi creatori, specialmente Warren Ellis, Declan Shalvey e Jordie Bellaire, ma secondo te che cosa ha reso Jeff Lemire lo scrittore giusto per la nuova serie erede di Marc Spector? Nota del traduttore: sono decenni che la Marvel massacra la serie del Cavaliere Lunare].
 
Axel Alonso: It's new, it's fresh, it's mind-bending. Anybody who's read Jeff's "Hawkeye," or his indie work, or his Vertigo work, knows he can spin a yarn that takes you into weird places, and what better character to do that with than Moon Knight? And Greg Smallwood is one of my personal favorite artists. His storytelling, the economy of line -- the word "genius" is overused, but I'll use it anyway. I love this team. Warren Ellis repositioned and revitalized the character, and I think the title is in great hands. They're going to hit you in the gut right out the gate [E' nuovo, fresco e ha una mente elastica. Tutti quelli che hanno letto il suo Occhio di Falco o i suoi lavori per gli editori indipendenti o quelli alla Vertigo sanno che riesce a catturarti in un intrico che ti trasporta in strani luoghi e quale personaggio si adattava meglio di Moon Knight a queste sue peculiarità? E Greg Smallwood è uno dei miei disegnatori preferiti. Il suo storytelling, l'economia di linea e l'uso eccessivo che fa del suo genio e io lo voglio vedere lo stesso. Amo questo team. Warren Ellis ha riposizionato e rivitalizzato il personaggio e penso che il titolo sia in buone mani. Sapranno colpire i lettori nei punti giusti]. Nota del traduttore: Warren Ellis ha rivitalizzato il personaggio?
 
Albert Ching: It was also confirmed that "Silver Surfer" is continuing with the same creative team, Dan Slott and Mike Allred, as before "Secret Wars." Was it always the plan to keep this team intact? [E' stato inoltre confermato che Silver Surfer continuerà con lo stesso team creativo, Dan Slott e Mike Allred, come nell'era pre-SW. E' sempre stato nei vostri piani tenere intatto questo team?]. Nota del traduttore: ok Allred, ma cosa c'entra l'abbinamento con Dan Slott?
 
Axel Alonso: If it ain't broke, don't fix it. There are times when series needs some goosing, and times where it just needs a breather. This is the latter, and "Secret Wars" provided the breather. Dan and Mike have great chemistry, zany chemistry -- can you believe that Möbius strip-style issue? They've done what a lot of people said couldn't be done: created a "Silver Surfer" ongoing that doesn't just survive, it soars [Se una cosa non si rompe, non è necessario aggiustarla. Ci sono volte in cui quando una serie ha bisogno di qualche scossetta e volte in cui anche se funziona necessita di un attimo di pausa. Questo era quel momento e Secret Wars ha fornito la pausa che ci serviva. Dan e Mike hanno una grande intesa tra loro, ci credi che rievocano lo stile strip di Mobius? Hanno fatto quello che molte persone dicevano che non poteva essere fatto, vale a dire creare una serie di SS che non si limitasse a sopravvivere].
 
Albert Ching: Plus, it was announced that a "Mockingbird" ongoing series written by Chelsea Cain -- who wrote a one-shot starring the character released earlier this month -- will debut in 2016, with an artist yet to be revealed. What motivated the decision to greenlight this project? [Inoltre, è stato annunciato che la serie regolare di Mimo scritta da Chelsea Cain, che ha scritto un one-shot su questo personaggio uscito all'inizio di questo mese, debutterà nel 2016 con un artista che non è stato ancora rivelato. Cosa ha motivato la decisione di dare semaforo verde a questo progetto?].
 
Axel Alonso: Mockingbird is a character who's been generating an outpouring of interest from Marvel's fans, largely due to her kick-ass appearances on [the] "Marvel's Agents of S.H.I.E.L.D." [television series]. That demand for more Mockingbird carried over to the S.H.I.E.L.D. 50th Anniversary one-shot, which we rapidly needed to go back to press on. Since Chelsea expressed interest in doing lots of stories back when we first approached her, we decided to take her up on that offer [Mimo è un personaggio che suscita ancora l'entusiasmo dei fan, in massima parte dovuto alla sua apparizione travolgente nello show televisivo Marvel's Agents of Shield. La spinta ad avere più materiale su Mimo è arrivat con l'one-shot per il 50esimo anniversario dello Shield, che ben presto è andato in ristampa. Chelsea ha espresso interesse per questo progetto di storie ambientate nel passato fin da quando l'abbiamo contattata e così abbiamo colto al volo l'occasione di far partire una serie regolare]. Nota del traduttore: La Marvel faceva storie così anche 40 anni fa!
 
Albert Ching: Let's wrap with a couple of fan questions from the CBR Community. Tekkaman Blade turns his thoughts towards the Savage Land, asking, "Ka-Zar, Shanna, and Zabu have had a severely limited presence in the Marvel Universe since Marvel NOW! hit in 2012. Why are these characters so vastly underutilized and is there any chance of them appearing at all in the All-New All-Different Marvel?" [Concludiamo con un paio di domande dei fan della nostra community di CBR. Tekkaman Blade dirige i suoi pensieri verso la Terra Selvaggia e chiede: Ka-Zar, Shanna e Zabu hanno avuto una presenza molto limitata nel Marvel Universe fin dai tempi di Marvel Now nel 2012. Perché questi personaggi sono stati così poco usati e ci sono possibilità di vederli adesso nel nuovo universo Marvel tutto-Diverso e tutto-Differente?]. Nota del traduttore: Non ci crediamo proprio! Di Ka-Zar non si parla affatto.
 
Axel Alonso: We have no immediate plans for any of them, but that could change any moment [Non abbiamo piani immediati per nessuno di loro, ma questo potrebbe cambiare in ogni momento]. Nota del traduttore: infatti, non appena le vendite crolleranno!
 
Albert Ching: and we'll end with bedos72, perhaps with Netflix tie-ins on the mind: "Are there plans for the Defenders post 'Secret Wars'?" [E chiudiamo con Bedos72, forse con il pensiero ad un tie-in su Netflix: ci sono piani per i difensori nel dopo Secret Wars?]. Nota del traduttore: gli anni settanta sono finiti!
 
Axel Alonso: I can't say anything... yet [Non posso ancora rivelare nulla, al momento]. Traduzione e adattamento nella lingua italiana di Jack Santorum.

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo messaggio sarà sottoposto ad approvazione dei proprietari e/o amministratori, gestori di questo sito. Se conterrà insulti, offese, minacce, intimidazioni, anche velate ed indirette ed altri contenuti offensivi o minacciosi, sarà segnalato all'Autorità Giudiziaria con conseguente presentazione di denuncia/querela.