lunedì 5 settembre 2016

AXEL ALONSO: INTERVISTA DEL 23-10-2015! BENDIS RIVELERA' CHI SONO I GENITORI BIOLOGICI DI TONY STARK!

Albert Ching: Axel, is the Marvel office abuzz about the Mets making the World Series? [Axel, il Marvel office si è animato per quello che hanno fatto i Mets alle World Series?]. Nota del traduttore: certo, ai lettori statunitensi di fumetti interessano le gesta della squadra di baseball dei Mets! Ottima partenza!
 
Axel Alonso: Well, let me tell you, lifelong Mets fans Joe Quesada and [VP - Content & Programming, Marvel Digital] John Cerilli are ecstatic. We were in L.A. last week, and they actually stayed behind to watch the game that the Mets clinched the series. Before the game, John looked like he was on the way to get a colonoscopy, he was so nervous. [Laughs]. I'm a [San Francisco] Giants fan, but I'm definitely pulling for the Mets, in part because my son, Tito, is all about the Mets. Last year, the little jerk rooted for the Royals against my Giants because his little league team is the Royals. [Laughs] Now it's his turn to be a little bit conflicted [Bene, lascia che ti dica che Joe Quesada, fan da una vita dei Mets e il vice-presidente di contenuti e programmazione delle produzioni digitali, John Cerilli sono rimasti estasiati. Siamo stati a Los Angeles la scorsa settimana e loro erano lì dietro uno schermo ad ammirare il momento in cui i Mets si sono presi le Series. Prima dell'inizio dell'incontro, John sembrava sul punto di chi avrebbe avuto bisogno di una colonscopia. Era molto nervoso. Anche se sono un fan dei Giants di San Francisco, sto sostenendo i Mets perché mio figlio, Tito, tifa per loro. L'anno scorso tifavo per i Royals contro i miei Giants perché allora lui sosteneva i Royals. Ora è venuto il suo turno di essere un po' in conflitto]. Nota del traduttore: Ok, cominciamo a parlare di fumetti. Basta con il baseball.
 
Albert Ching: The first Marvel news I wanted to ask about is the "All-New, All-Different Avengers" #4 cover by Alex Ross released last week, with Captain America and Thor kissing. It definitely got a major reaction -- some people love it, some people aren't on board -- is there any further insight you can share about what might be going on with that relationship? [La prima news Marvel di cui volevo parlare è la cover del numero 4 di All-New All-Different Avengers di Alex Ross della scorsa settimana con Capitan America e Thor che si baciano. Alcune persone hanno condiviso. Altre hanno mollato. Puoi dirci qualcosa in più sugli sviluppi di questo rapporto?]. Nota del traduttore: Tutti calmi! Cap non è diventato frocio! Da diversi mesi, l'identità di Thor è stata assunta da una donna!
 
Axel Alonso: Nope. Too early to comment. All I'll say is that I'm as intrigued as anyone to see where it goes [No. E' troppo presto per commentare. Tutto quello che posso dire è che sono curioso, come tutti, di vedere come andrà a finire]. Nota del traduttore: l'idea di Cap fidanzato di una Thor femmina solleticherà la fantasia dei lettori! Una genialata molto Different! Ma non migliorerà il livello delle storie se non trattata con la giusta intensità e approfondimento.
 
Albert Ching: Speaking of Captain America and getting a reaction -- Fox News' "Fox and Friends" certainly had a reaction to "Captain America: Sam Wilson" #1 this week, with what can be generously called a misguided interpretation of the issue. At the same time, it shows that the book has provoked a response in people, and had some relevant things to say about the world today. What were your thoughts on that matter, and how pleased were you to see that this was a book that got people talking and thinking? [Parlando di Capitan America e del fatto di provocare reazione, Fox and Friends di Fox News ha avuto certamente una reazione nei confronti di Captain America: Sam Wilson n. 1 di questa settimana che potrebbe essere generosamente classificata come errata. Allo stesso tempo, dimostra che l'albo ha provocato una risposta da parte delle persone oltre ad affermare alcune cose sul mondo di oggi. Che cosa ne pensavi e in che modo siete stati lieti del fatto che si è rivelato un albo che ha fatto parlare e riflettere la gente?]. Nota del traduttore: quindi, tutto si riduce a questo?
 
Axel Alonso: Look, if you're going to tell stories about a hero in red, white and blue tights, you're probably going to talk about the world around you, and it's going to provoke a negative reaction from someone. That said, Fox News' reaction kinda made us scratch our heads because it didn't seem like anyone actually read this issue. I mean, the chief bad guy -- a Sons of the Serpent commander -- declares himself an extremist that chooses lethal violence over peaceful participation in the democratic process. He is a textbook bad guy on his way to massacring unarmed civilians when Cap swoops down to stop him [Guarda, raccontare storie di un eroe in calzamaglia rosso, bianco e blue significa parlare del mondo che ci circonda e del fatto che sta per provocare una reazione negativa da parte di qualcuno. Detto questo, Fox News ci ha creato problemi perché sembrava che non avessero letto effettivamente l'albo. Voglio dire, un comandante dei figli del Serpente si dichiara estremista e sceglie la violenza letale invece di partecipare in modo democratico al processo. E' un tipo cattivo che si è messo in testa di massacrare civili disarmati fino al momento in cui Cap interviene e lo ferma]. Nota del traduttore: la domanda era diversa!
 

Albert Ching: A few new Marvel Universe series were announced earlier today at a retailer presentation in London, and two of them are spinoffs of "Squadron Supreme" characters, "Nighthawk" and "Hyperion." Squadron Supreme has never really been a "franchise" at Marvel before beyond some "Supreme Power" spinoff miniseries, but now we see that corner of Marvel expanding. What motivated these new titles? [Alcune delle nuove serie Marvel che sono state annunciate all'inizio di questa mattinata all'incontro con i rivenditori tenutosi a Londra, si è parlato di due spinoff di personaggi dello Squadrone Supremo, Nighthawk e Hyperion. Lo Squadrone Supremo non si è mai rivelato un vero franchise per la Marvel, almeno fino alla miniserie spinoff che li ha trasformati in protagonisti. Ora notiamo che il settore dell'universo Marvel che occupano si sta espandendo. Quale motivazione si cela dietro questi ulteriori titoli?].
 
Axel Alonso: We think the "Squadron Supreme" are an incredible group of characters -- both as a team and as solo characters -- and we think they can be a vital addition to the Marvel Universe; a wild card in our deck because they are so powerful and unpredictable. I mean, there are heroes, there are villains, and then there is the Squadron Supreme. And we think that Hyperion and Nighthawk are perhaps the most accessible characters for solo series. The creative teams have fresh takes on both these characters [Pensiamo che lo Squadrone Supremo rappresenti un incredibile gruppo di personaggi. Sia nel loro insieme che come singoli character. E siamo convinti che la loro uscita costituisca una aggiunta vitale per il Marvel Universe. Una carta selvaggia sulla nostra scrivania visto che parliamo di personaggi potenti e invincibili. Intendo dire, ci sono eroi, criminali e poi c'è lo Squadrone Supremo. Noi siamo convinti che Hyperion e Nighthawk siano i personaggi più accessibili per una serie singola. I team creativi si sono molto impegnati per fornire di loro una immagine fresca e moderna]. Nota del traduttore: In realtà, ci sembra invece che la Marvel sia smaniosa di lanciare nuovi numeri 1 e attirare così nuovi lettori.
 
Albert Ching: "Nighthawk" is the second announced new Marvel book written by David Walker, after "Power Man and Iron Fist." He's a relative newcomer to Marvel, but has gained a lot of attention in the industry as a whole in the past year. What do you personally like about what Walker brings to Marvel? [Nighthawk è il secondo annuncio dei nuovi titoli Marvel scritto da David Walker, che segue Power Man and Iron Fist. Si tratta di un nuovo ingresso alla Marvel, ma si è guadagnato molta attenzione da parte del settore lo scorso anno. Cosa ti piace personalmente di quello che Walker ha portato da voi?].
 
Axel Alonso: David got my attention with his work on "Shaft." That's why we started talking and that's how "Power Man and Iron Fist" came to be. [Editor] Katie Kubert approached him to do a "Squadron Supreme" solo series and I think he gravitated toward Nighthawk because he thought he'd have something to say through the character. Nighthawk is a character with a very strong point of view, rooted in the deep scars of his past, and a way of doing things that's not your standard superhero fare. He does not play by the rules, like Spider-Man or Daredevil. He will kill you if you deserve it. But he isn't a relentless engine of vengeance fighting an endless war, like the Punisher. He wants something more. So Kyle Richmond might be the a billionaire by day, vigilante by night, he's always examining the line where Kyle Richmond ends and Nighthawk begins -- if indeed there is a line [David si è guadagnato la mia attenzione per il suo lavoro su Shaft. E per questo che abbiamo iniziato a parlare e dopo è nato il suo buon lavoro su Power Man and Iron Fist. Il supervisore Katie Kubert lo aveva avvicinato per realizzare una serie sullo Squadrone Supremo che avrebbe dovuto gravitare intorno a Nighthawk sul presupposto che questo personaggio avrebbe potuto dire qualcosa. Nighthawk è infatti una figura dotata di un forte punto di vista radicato nelle profonde cicatrici del suo passato e un modo di fare le cose che non è compreso nel modus operandi del supereroe standard. Lui non gioca secondo le regole come fanno l'Uomo Ragno e Daredevil. Se to le meriti potrebbe anche ucciderti. Ma non è un motore di inarrestabile vendetta che si è messo in testa di combattere una guerra senza fine come il Punitore. Chiede qualcosa di più. In questo modo, dove finisce Kyle Richmond inizia Nighthawk, sempre che una linea di demarcazione tra di loro esista].
 
Albert Ching: "Hyperion" comes from the creative team of Chuck Wendig and artist Nik Virella, recently seen on "1872." Wendig is new to Marvel, though a lot of fans likely know his "Star Wars: Aftermath" novel. What made him the right choice for "Hyperion"? [Hyperion arriva con il team creativo formato da Chuck Wendig e dal disegnatore Nik Virella, che di recente si sono visti sulla serie 1872. Wendig è una novità per la Marvel, anche se un sacco di fan conoscono forse il suo lavoro condotto su Star Wars Aftermath. Cosa lo ha reso la scelta ottimale per Hyperion?]. Nota del traduttore: 1872 è stato un disastro nelle vendite.
 
Axel Alonso: It was Katie that approached Chuck, based on his prose work. She wanted to send Hyperion on a great adventure that said something about the human spirit, and Chuck delivered just that in his pitch. We're dropping Hyperion into the American heartland, where he'll embark on an epic walkabout that'll bring him into contact with America at its best and worst. And he'll do Hyperion-like things. And Nik Virella is perfect for what Chuck has planned. Did you see her work on "Return of the Living Deadpool" and "1872"? She is an amazing storyteller who has a true talent for creating living, breathing environments. And that will be very important for this story [E' stata Katie che ha avvicinato Chuck, colpita dalla sua opera in prosa. Voleva collocare Hyperion nel contesto di una grande avventura, qualcosa che riguardasse lo spirito umano e Chuck era perfetto visto che si trattava del suo campo. Stiamo per lanciare Hyperion nel cuore dell'America, dove camminerà lungo un sentiero epico che lo porterà nel meglio e nel peggio di quello che il Paese può offrire. E lui risponderà a suo modo. Nik Virella era perfetto per quello che Chuck aveva pianificato. Hai visto quello che ha fatto su Return of the Living Deadpool e 1872? E' un narratore straordinario con un talento particolare per la creazione di scene di vita e ambienti umani. Elementi che saranno molto importanti per questa storia].
 
Albert Ching: Marvel also announced a "Punisher" series, with the intriguing team of Becky Cloonan as writer and Steve Dillon returning to the character on art. What has you excited about what they've got planned for Frank Castle? [La Marvel ha annunciato un'altra serie del Punitore con un team intrigante formato da Becky Cloonan come scrittrice e Steve Dillon che ritorna con la sua arte. Quanto sei eccitato all'idea di una nuova avventura di Frank Castle?].
 
Axel Alonso: Becky caught [Editor] Jake Thomas' attention with her artwork on "Wolves," "The Mire" and "Demeter," but it was her writing on "Southern Cross" that made him reach out to her for this series. She pitched a very cool story that has the Punisher on the trail of a gang that's developed a new drug that has great value on the international market if it's weaponized, and introduces a new character that will give readers someone to relate to, root for, and, of course, worry about: a female DEA agent who's also on the trail of that drug ring, whose path is destined to cross that of the Punisher. Castle is a force of nature, as everyone knows, and there are plenty of bad guys in this story that deserve what he's dispensing, so the pressing question will be, who gets out of this story alive? This is an exciting pairing: a newcomer to Punisher and a veteran that is synonymous with the character. Steve Dillon is energized to make this series feel completely new and fresh [Becky ha catturato l'attenzione del supervisore Jake Thomas con il suo lavoro condotto su Wolves, The Mire e Demeter, ma è stata la sua attività su Southern Cross che l'ha fatto arrivare su questa serie. Ha ideato una storia molto cool che vede il Punitore sulle tracce di una banda che ha creato una nuova droga con un immenso valore sul mercato internazionale se viene attivata. Presenta inoltre un nuovo personaggio che offrirà ai lettori un punto di riferimento con cui relazionarsi ma sarà anche un motivo di preoccupazione. Una agente donna della DEA è sulle tracce di questo giro di stupefacenti, il cui sentiero è destinato ad incontrarsi con quello del Punitore. Castle è una forza della natura, come tutti sanno. E in questa storia vedremo un sacco di cattivi che meriteranno la sua punizione. Quindi la domanda sarà: chi ne uscirà vivo? Avremo pertanto un interessante abbinamento. Un nuovo arrivo su Punisher e un veterano che sembra un sinonimo del personaggio. Steve Dillon è eccitato all'idea di fare di questa serie qualcosa di fresco e innovativo].

Albert Ching: Definitely need to ask about International Iron Man, from the world-famous creative magic team of Brian Michael Bendis and Alex Maleev. It's not exactly a surprise that a second Iron Man series is on the way -- it's been hinted for a while now and certainly is consistent with Bendis' track record at Marvel -- but what was it about the story that convinced you a second series was merited? [Ho stretta necessità di chiederti di International Iron Man realizzato dal team creativo di fama mondiale formato da Brian Michael Bendis e Alex Maleev. Non è proprio una sorpresa il fatto che una seconda serie di Iron Man stia per arrivare. Se n'è parlato e si inserisce lungo la linea di successo di Bendis alla Marvel. Ma cosa ti ha convinto che la storia meritasse una seconda collana?].
 
Axel Alonso: As I've said before, Iron Man is one of the most popular characters in the world today, and the opportunity to have Brian and Alex do for Tony Stark what they did for Murdock years ago was just irresistible. International Iron Man will come at Tony Stark from a very different angle than Invincible Iron Man. Just like Brian's All-New X-Men and Uncanny X-Men were sister titles that complemented each other, "International Iron Man" will be a legitimate sister title to "Invincible Iron Man." It's still unknown who Tony Stark's biological parents are, right? Well, Brian intends to do a deep dive into that story. It'll be a quest [Come ho detto prima, Iron Man è uno dei personaggi più famosi del mondo e la possibilità di avere Brian e Alex a fare quello che hanno fatto anni fa per Matt Murdock è semplicemente irresistibile. International Iron Man riguarderà il mondo di Iron Man da una direzione diversa da quella solita. Così come All-New X-Men e Uncanny X-Men sono stati titoli che si completavano a vicenda, International Iron Man sarà molto collegato ad Invincible Iron Man. Non è ancora noto chi siano i genitori biologici di Tony Stark, giusto? Beh, Brian vuole immergersi in pieno in quella storia. Sarà una conquista].
 

Albert Ching: Rounding out the announcements is the miniseries X-Men: Worst X-Man Ever, with Max Bemis returning to Marvel Comics for a full-length story illustrated by Michael Walsh. Bemis, like Gerard Way and others before him, is best known as a musician, though he's steadily built a name for himself as a comics writer. What's valuable to you about the perspective he brings to a story like this? [A completare gli annunci c'è la miniserie X-Men: Worst X-Man Ever con Max Bemis che torna alla Marvel con una storia di lungo respiro illustrata da Michael Walsh. Bemis, come Gerard Way e altri prima di lui, è più conosciuto come musicista, anche se si è costruito un nome come fumettista. Quanta è preziosa la prospettiva che uno come lui porta in una storia?].
 
Axel Alonso: Max has got story chops to match his musical ones. Over the past few years, he's made a name for himself in comics -- between "Polarity," "Evil Empire" and "Oh, Killstrike." It was those comics that caught the attention of [editor] Jordan D. White, and they got to talking. Max pitched us a very unique X-Men story -- a story about an outcast in a group of outcasts [Max ha avuto tanti modi di abbinare la musica ai fumetti. Nel corso degli anni si è costruito un nome nel settore con titoli come Polarity, Evil Emipire e Oh, Killstrike. Sono stati questi fumetti ad avere catturato l'attenzione del supervisore Jordan D. White. Poi i due si sono parlati. Max ci ha proposto una lunga storia degli X-Men. La storia di emarginati in un mondo di emarginati]. Nota del traduttore: chi è Bemis?
 
Albert Ching: Let's also touch on a couple projects announced earlier this month at New York Comic Con: There's a crossover on the way between "Unbeatable Squirrel Girl" and "Howard the Duck." You've been an advocate for both series and the more humorous side of Marvel in general. What are you hoping to see from that story and seeing those two creative teams come together? [Parliamo anche di un paio di progetti annunciati all'inizio di questo mese alla NYCC. C'è un crossover in arrivo tra l'Imbattibile Squirrel Girl e Howard the Duck. Sei stato un sostenitore di tutte e due le serie e del lato comico della Marvel Comics in generale. Cosa speri di vedere in questa storia dove i due team creativi si incontreranno?]. Nota del traduttore: con le vendite giù c'è poco da ridere.
 
Axel Alonso: I sure hope we see some hijinks! Look, there was a time when the conventional wisdom was that humor was a hard sell in comics, "Deadpool" being the sole exception. My editorial staff never really bought that, and I'm glad we kept pushing. To see books like "Howard the Duck," "Squirrel Girl," "Rocket Racoon" and "Silver Surfer" connect with readers the way they have is a very exciting development, and they're success paved the road for series like "Patsy Walker, A.K.A. Hellcat!", "Starbrand and Nightmask" and "Moon Girl and Devil Dinosaur" -- series that will each explore that crawlspace between drama and comedy in a different way. As for this crossover... Ryan North and Chip Zdarsky actually live in the same town, and coincidentally Erica Henderson and Joe Quinones also live in the same town, so both creative teams are collaborating on this story in a very organic, fun way -- corralled (somehow!) by Wil Moss, who edits both books. The story takes place in the 8-month gap after "Secret Wars," so among other things, we'll learn why Howard in the present has the cybernetic cat that we've seen on the cover of the new "Howard the Duck" #1. It's a story with high stakes, yet still with that same level of humor that both books are known for. Plus it's gonna feature Kraven driving his car: the Kra-van [Spero di vedere molte cose! Vedi, c'è stato un tempo in cui tutti pensavano che sarebbe stato difficile per l'umorismo farsi strada nei comics. Deadpool è stata l'eccezione. Il mio staff editoriale non ha mai condiviso questo assunto. E sono contento che non ci siamo fermati. Vedere titoli come Howard the Duck e Squirrel Girl, Rocket Raccoon e Silver Surfer connettersi con i lettori e il modo in cui lo hanno fatto si è rivelato uno sviluppo interessante. Il successo ha spianato la strada per la serie di Patsy Walker, Aka Hellcat, Star Brand, Nightmask, Moon Girl e Devil Dinosaur, tutte serie in cui il lato drammatico si combina con quello della commedia in un modo insolito. Per quanto riguarda questo crossover, Ryan Nord e Chip Zdarski vivono nella stessa città e la coincidenza ha voluto che anche Erica Henderson e Joe Quinones vivessero nella stessa città. Entrambi i team creativi stanno lavorando su questa storia in modo organico divertendosi, coadiuvati da Wil Moss, editor di entrambe le serie. La storia si svolge nel gap di otto mesi dalla chiusura di Secret Wars. Tra le altre cose, verremo a sapere perché nel presente Howard the Duck ha il gatto cibernetico che abbiamo visto nella cover del numero uno della sua collana. Ci sarà una posta molto alta in gioco, ma sempre nel contesto del livello di umorismo che entrambi i titoli hanno fatto vedere. Vedremo inoltre Kraven guidare la sua auto: il Kra-Van]. Nota del traduttore: Kraven che guida il Kra-Van? Ok, questa è buona. Te la congediamo.

Albert Ching: Also announced was the Spider-Women crossover between Spider-Woman, Silk and Spider-Gwen. It's very interesting that such a story is even possible, that there are three female-led Spider-books starring different characters, and two of them didn't really exist just a year and a half ago. What's significant to you about this story? [E' stato annunciato anche il crossover Spider-Women tra la Donna Ragno, Silk e Spider-Gwen. E' interessante il fatto come una storia del genere sia ancora oggi possibile. E più ancora il fatto che esistono tre titoli ragneschi al femminile guidati da personaggi diversi e due di loro esistono solo da un anno e mezzo. Che significa per voi questa storia?]. Nota del traduttore: tre titoli ragneschi femminili? Spot per Hillary Clinton?
 
Axl Alonso: We didn't go into this saying, "Let's make three strong female Spider-Man characters." It just sort of organically happened. Now that we've got three powerful-in-their-own-way female Spideys, we figured it would be fun to give them an event worthy of their books and fanbases. [Spider-Man Editor] Nick Lowe, [writers] Jason Latour, Robbie Thompson and Dennis Hopeless did a mini-summit and came up with just the right hook to get these three together and put them through the wringer and stay true to their three separate tones. I've got to say, the variety of Spider-Man titles right now is off the hook: From the big ideas that Dan Slott continually brings to Amazing Spider-Man, to Spider-Gwen, Spider-Woman, Spider-Man 2099, and Silk, to the upcoming Carnage, Web Warriors, Spidey, and Spider-Man/Deadpool to Miles Morales arrival in the Marvel Universe in Spider-Man, I can't think of a time the line has been more varied. Each of these books has a unique flair and flavor [Non è che ci siamo detti: facciamo tre personaggi forti femminili ragneschi. E' accaduto in modo organico. Ora che abbiamo questi tre titoli, con una visione del mondo del Ragno alla femminile, abbiamo pensato che sarebbe stato divertente riservare loro un evento degno di quelli amati dai fan. Nick Lowe, il supervisore dell'Uomo Ragno, Jason Latour, Robbie Thompson e Dennis Hopeless hanno realizzato una miniserie in grado di conservare le caratteristiche originarie di ognuna di loro. La varietà di titoli ragneschi in questo periodo è un fatto positivo, oltre alle grandi idee che Dan Slott porta nella serie principale di Spidey, a Spider-Gwen, Spider-Woman, Spider-Man 2099, Silk, Carnage, i Web Warriors, Spidey, e Spider-Man/Deadpool fino a Miles Morales che sta per arrivare nel Marvel Universe di Spider-Man, non riesco a pensare ad un periodo in cui la nostra linea dedicata all'Uomo Ragno non sia stata più vasta. Ognuno di questi titoli ha uno stile unico e un sapore genuino]. Nota del traduttore: Mah!

Albert Ching: Let's close up for the week with a couple of fan questions from the CBR Community. solletaire asks, Any updates you can share on the previously announced 'Blade,' a book that was solicited for October, but has since disappeared from solicitations? [Chiudiamo con alcune domande dei fan della nostra community di CBR. Solletaire chiede: ci sono novità che ci puoi rivelare sulla serie di Blade, che era stata annunciata per il mese di ottobre 2015? E perché è sparita dalle anticipazioni?]. Nota del traduttore: già, vogliamo saperlo anche noi. Perché la serie di Blade è stata cancellata dagli annunci di ottobre 2015?
 
Axel Alonso: Patience. It's going to be worth the wait [Porta un po' di pazienza. Ne varrà la pena aspettare]. Nota del traduttore: speriamo bene. Davvero.
 
Albert Ching: Then we'll wrap for now with Legend, who asks, "Hey Axel, could you please provide some details on what Alpha Flight is going to look like in the ANAD Marvel U?" To chime in, there're a big part of the January-debuting "Captain Marvel," correct? [Per ora chiudiamo con Legend, il quale chiede: Hey, Axel, ti prego di fornire alcuni dettagli sulla possibilità di vedere gli Alpha Flight nell'universo ANAD. A gennaio vedremo il debutto di Capitan Marvel, giusto?].
 
Axel Alonso: You'll get your first glimpse of the Alpha Flight in "Captain Marvel" #1 [Avrai un assaggio degli Alpha Flight in Capitan Marvel n. 1]. Jack Santorum.

2 commenti:

  1. Personalmente non mi interessa più della Marvel attuale. O cambiano rotta ricostruendo l'Universo creato da Stan Lee, Kirby, Dito, Colan, ecc., magari con un nuovo mega evento che riporti lo status quo a prima di tutte le cavolate che hanno tirato fuori negli ultimi anni, oppure non leggerò più albi Marvel, mi consolerò con le vecchie storie Corno. Ah, che tempi, che nostalgia della Corno!
    Alla Marvel non hanno capito che i lettori non si attirano con morti e resurrezioni, con mega eventi, terre parallele, personaggi gay, di colore o musulmani... I lettori vogliono una cosa sola: BUONE STORIE. Punto.
    A me, per esempio, non piace neanche il tanto decantato Hickman. Le sue storie puntano troppo sul lato fantascientifico/cosmico, a mio parere. Voi cosa ne pensate di Hickman?

    RispondiElimina
  2. Hickman non è male come scrittore. Forse ha preteso troppo da se stesso. Il suo ciclo sugli FQ è stato interessante.

    RispondiElimina

Il tuo messaggio sarà sottoposto ad approvazione dei proprietari e/o amministratori, gestori di questo sito. Se conterrà insulti, offese, minacce, intimidazioni, anche velate ed indirette ed altri contenuti offensivi o minacciosi, sarà segnalato all'Autorità Giudiziaria con conseguente presentazione di denuncia/querela.