domenica 30 ottobre 2016

LUCCA COMICS 2016: PREMI GIAN GUINIGI! BONELLI E PANINI A SECCO! IL MIGLIOR SCRITTORE E' NEIL GAIMAN!!

Sergio Bonelli Editore e Panini Comics sono i due editori più grandi nel panorama nazionale e in teoria ai premi Gran Guinigi di Lucca Comics & Games 2016 dovrebbero fare man bassa e invece tornano a casa a mani vuote. Primeggiare nei Gran Guinigi non conta poi molto in termini di mercato poiché, come tanti altri premi simili, vengono attenzionate opere che, nella migliore delle ipotesi, se la cavano piazzando qualche centinaio di copie. Come ogni anno la sinistra vince (giocando da sola). Il premio quale migliore graphic novel è andata ad Equinozi dell'autore portoghese Cyril Pedrosa, che la Bao ha proposto in un volume di grande formato di 336 pagine. Come migliore storia breve, il premio è andato all'opera Green Manor di Fabien Vehlmann edito da Bao in un cartonato di 160 pagine. Come miglior serie è stata premiata Sunny di Taiyo Matsumoto proposto dalla Edizioni BD-Jpop. Come miglior disegnatore è stato premiato Alexandre Clérisse. Le maggiori discussioni sono nate dalla premiazione di Neil Gaiman come miglior scrittore. Roberto Recchioni ha così commentato sul suo profilo FB: Congratulazioni al Neil Gaiman del 1990 che ha vinto il premio come miglior sceneggiatore 2016. Grande Giove. Forse il curatore di Dylan Dog si aspettava di essere premiato per qualche sua storia o che ad essere premiato fosse qualche autore della sua scuderia impegnata presso vari autori (Bonelli, Cosmo, Star).
 

Un utente ha così commentato sotto il suo post: Ma rosichi tutti gli anni? Ora, si potrà questionare se sono opere di quest'anno o degli anni appena precedenti; ma le ultime sue due opere sono The graveyard book e Sandman overture: non bastano per un cazzo di premio? La risposta subitanea di Recchioni: Dipende se il tuo premio ha un senso o meno. L'utente precisa: Ha senso eccome. Si premia la sua straordinaria creatività nel recente periodo. Ma realizzi che stiamo parlando di Neil Gaiman? Se volevo contare dei mesi, allora mi compravo un calendario. Quindi, secondo Recchioni il premio attribuito a Gaiman non ha senso. Come autore unico è stato premiato il solito Igort. Forse il Recchioni dopo il clamore di Mater Dolorosa, lo sforzo per Orfani, il ritorno di Sclavi e le tante interviste, si aspettava qualcosa in più da questi premi Gran Guinigi a Lucca 2016. I premi sono stati consegnati alla presenza di Frank Miller, ospite speciale di questa manifestazione grazie alla Rw Edizioni. Tra gli altri premi ricordiamo quello alla carriera conferito a Beniamino Sidoti, noto per le sue opere di scrittura creativa, giochi e narrazione. Nel complesso, quindi, Panini e Bonelli, le due grandi duopoliste del mercato italiano, se ne tornano a casa a mani vuote. Nessuna serie del nuovo universo Marvel è stata premiata. Gli editori non hanno capito che devono investire sulla qualità e non sulla sistematica provocazione. Al Plano.

4 commenti:

  1. Ho letto che a Lucca c'è stato un record di presenze. Ma allora il fumetto è in crisi o no? Se decine di migliaia di persone vanno ogni giorno alla fiera di Lucca, compreranno qualcosa, sono decine di migliaia di vendite... Cosa ne dite?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché, secondo te, il fatto che il mondo del fumetto sia in crisi o meno, dipende dai biglietti venduti ad una fiera? Il mercato del fumetto è in crisi da oltre dieci anni perché le vendite medie di tutte le collane sono in forte calo. Un dato su tutti. Nel 1993 Dylan Dog vendeva 530.000 copie. Oggi vende 90.000 copie! E per i comics? Due anni fa Lupoi rilasciò una intervista in cui affermò che rispetto a 20 anni fa le vendite dei comics sono scese di 4-5 volte! La crisi c'è. Chi afferma il contrario vuole solo evitare che il suo piccolo orticello ne sia intaccato in misura "socialmente rilevante".

      Elimina
  2. Per quel che valgono i premi...a me fanno un po' ridere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranne Gaiman, gli altri ci sembrano un pochino autoreferenziali.

      Elimina

Il tuo messaggio sarà sottoposto ad approvazione dei proprietari e/o amministratori, gestori di questo sito. Se conterrà insulti, offese, minacce, intimidazioni, anche velate ed indirette ed altri contenuti offensivi o minacciosi, sarà segnalato all'Autorità Giudiziaria con conseguente presentazione di denuncia/querela.