domenica 30 ottobre 2016

L'UOMO RAGNO N. 658! MEGA-RECENSIONE! JESSICA DREW HA FATTO RICORSO AD INSEMINAZIONE ARTIFICIALE!

Del vecchio Uomo Ragno, quello classico sempre depresso e con il trauma della morte di suo zio Ben, non c'è più traccia nella gestione di Dan Slott. Oggi Peter è un miliardario socialista che dispensa tecnologia gratis nel mondo! Nella prima storia, che ospita il numero 9 della nuova serie americana, viene ripresa la saga dello Zodiaco, la misteriosa organizzazione con a capo Skorpio. Peter ha capito che quest'ultimo si è servito delle rete di satelliti in orbita per scandagliare tutto il pianeta per trovare un antico manufatto. Quando arriva nello spazio grazie a Nick Fury, che lo accompagna, si scontra con gli scagnozzi di Skorpio. La Lotta è violenta e l'Uomo Ragno precipita sulla Terra da una altezza impressionante. La sua tuta e tonnellate di fluido di ragnatela gli consentono di costruire un guscio protettivo che gli salva la vita per poco! Peter cade dallo spazio e arriva a Parigi dove ad aspettarlo c'è Skorpio tra gli increduli abitanti della capitale transalpina. Ai disegni torna Giuseppe Camuncoli, assistito da Cam Smith alle chine. Una storiella godibile da considerare nella sua giusta luce di avventura destinata ad un pubblico di lettori giovani senza molte pretese intellettuali. La seconda storia dell'albo presenta il numero 1 della nuovissima serie Usa di Spider-Woman con la protagonista Jessica Drew in stato interessante! I testi sono di Dennis Hopeless e i disegni di Javier Rodríguez. La classica domanda: chi è il padre? E soprattutto perché Jessica Drew non è sposata? Gli eventi riprendono quelli narrati dopo l'evento Secret Wars. Jessica collabora con il famoso giornalista Ben Urich e l'ex-criminale Roger Gocking alias il Porcospino. Il tono della storia è scanzonato, poco impegnativo con frequenti momenti di umorismo. Si nota una tavola a tutta pagina che mostra gli invitati al party con l'Uomo Ragno e Iron Man che cercano di sapere dalla bocca della protagonista che l'ha messa incinta.


Spinta dalla sua amica Capitan Marvel, accetta di recarsi presso un centro per partorienti gestito da alphani con lunga esperienza. In quel momento, un paio di skrull attaccano i presenti. Questo genere di fumetti è destinato ad un pubblico di ragazzini e l'idea che la protagonista sia rimasta incinta senza essere prima sposata suona come un attacco all'idea della famiglia che fanno il paio con i frequenti riferimenti ad elementi di devianza sessuale che strizzano l'occhiolino alla nefasta teoria gender. Nel loro tentativo disperato di descrivere la devianza sessuale come una condizione normale della persona, vorrebbero relativizzare il concetto di genere sessuale. Vorrebbero cioè far emergere la rilevanza di un terzo sesso che esiste nella loro mente fantasiosa. Piuttosto spieghino perché nella mente dell'omosessuale partono impulsi diretti verso gli organi genitali alla presenza di persone dello stesso sesso e non del sesso opposto, come accade in natura. Impulsi sbagliati che impediscono ai gay di avere figli. La curiosità ci spinge a sbirciare tra i numeri ancora inediti in Italia. Apprendiamo così che nel numero 6 uscito pochi mesi fa, Jessica è stata sottoposta ad inseminazione artificiale! Perché? Si tratta di uno spot degli autori verso la stepchild adoption? Due gay o lesbiche potrebbero soddisfare la loro folle ambizione di avere dei figli donando o ospitando il seme delle persone di sesso opposto. Una mostruosità che favorirebbe la crescita dei bambini all'interno di famiglie dove, a seconda dei casi, mancherebbe il genitore maschile o quello femminile con danni gravissimi allo sviluppo della psiche del minore. Tornando a Spider-Woman, il sito di Wikipedia inglese riferisce che dalla sua ultima relazione con un uomo le sarebbe nato il desiderio di diventare mamma. Anziché sposarsi con il compagno come chiunque, ha pensato di andare ad una banca del seme per farsi ingravidare!

Mentre scriviamo queste righe negli Stati Uniti non è ancora noto chi sia il padre. Il punto è un altro: perché Jessica, avvertendo come tutte le donne normali, il desiderio di diventare mamma non si è sposata per creare una famiglia ma ha deciso di avere un bambino con una modalità non cristiana? In questa storia non è difficile vedere un attacco alla famiglia. Il messaggio che passa è il seguente: vuoi diventare mamma? Non serve che ti sposi con un uomo, basta che vai in un centro dove vendono il seme e il gioco è fatto. Sei gay? Non puoi mettere incinta una donna perché i tuoi organi sessuali non si attivano con lei? No problem. Doni il tuo seme, che una donna involucro ospiterà e poi ti regalerà un bebè che non sarà frutto d'amore ma di peccato mortale! Il sistema legale in molti Paesi permette queste aberrazioni, purtroppo. Qui si parla di un fumetto e il messaggio che ne arriva è sbagliato. Per fortuna, la serie in America sta andando male, segno che i lettori non gradiscono questi tentativi da parte della Marvel di compiacere le lobby gay e gender, che negli Usa sono molto potenti. La terza storia dell'albo è dedicata a Silk, serie che la Panini continua a spezzare in racconti di 9-10 pagine per volta. Una scelta che non ne favorisce la comprensione logica. Questa volta Cindy Moon, una ragazza morsa dallo stesso ragno che donò i poteri a Peter Parker, è finita in un covo della organizzazione della Goblin Nation. Si chiude con la storia di Spider-Man 2099, la cosa migliore di questa testata perché lo scrittore è il divino Peter David! Miguel O'Hara ha scoperto che Tempest, la ragazza che credeva morta, è viva e vegeta ed è tenuta nascosta dalla madre, che sembra affiliata ad una potente organizzazione. Per proteggere il suo segreto, i suoi amici gli hanno messo a disposizione Marko l'Uomo Montagna! Lo scontro violentissimo con l'Uomo Ragno 2099 è inevitabile. Werner von Hauser.

6 commenti:

  1. Francamente sono disgustato. Sembra che alla Marvel ormai non contino più le storie o i personaggi, ma ficcare negli albi qualcosa che sia politicamente corretto o "gradito" alle lobby della sinistra radical chic.
    Adesso tocca all'inseminazione artificiale. Che, oltretutto, è uno scandalo anche in italia, dove viene fornita dal servizio sanitario, gratuitamente, a scapito di altre prestazioni o farmaci, queste sì, molto ma molto più importanti.
    Adesso, dopo gay, neri, musulmani, inseminazione artificiale, cosa vorranno propinare ai loro lettori (non a me, ho smesso da tempo)? Chi riuscirà a indovinare? Forse una coppia gay che adotta un bambino?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cosa più grave è che alla Marvel considerino politicamente corretto cose del genere. L'inseminazione artificiale ha un senso per le coppie normali che, per problemi strutturali, non possono avere figli. In Italia, infatti, è consentita sia la fecondazione omologa che quella eterologa. La Marvel sta esagerando. Stanno perdendo migliaia di lettori, ma loro vanno avanti massicci!

      Elimina
  2. E' comunque scandaloso che la fecondazione assistita sia pagata dal servizio sanitario nazionale, perché avere un figlio non è un diritto. E' più importante la salute. I sinistrorsi radical chic dicono invece che avere figli è un diritto, anche delle coppie gay. Anche se in natura non è possibile. Ma come ragiona questa gente? Come fa a esserci un diritto basato su qualcosa che è innaturale? E del diritto dei bambini, a vivere in una famiglia "normale", di avere una mamma e un papà, non ci pensa nessuno? Il leit motiv è questo: "meglio una famiglia gay che li ami invece di una famiglia normale che li maltratti". A parte il fatto che una famiglia gay non è detto che li ami. Che garanzia c'è? Perché dovrebbero amarli di più? Certo, ci sono famiglia disfunzionali, genitori che litigano o si picchiano, genitori pedofili, ecc. Ma su quante famiglia normali? E' ovvio che, su un tot di nuclei famigliari, una piccola parte abbia dei problemi, piccoli o grandi. Ma chi ci garantisce che invece le famiglie gay sono perfette, si amano, crescono bene i figli, ecc, ecc? Quando i figli delle attuali coppie gay saranno adulti, potremo vedere quanti disastri avrà combinato l'ideologia di sinistra. Adesso, anche i concetti di maschio e femmina sembrano obsoleti, dicono che ciascuno deve scegliere il proprio sesso, non è giusto che sia vincolato dalla nascita in un corpo che magari non ritiene suo. Ok, bene. Applicando questa teoria, non è giusto che io sia nato in una famiglia poco abbiente. Domani prendo l'aereo per Londra e chiedo alla famiglia reale di adottarmi, perché io mi sento uno di loro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché quelli di sinistra usano il cervello? Quando mai i socialisti hanno ragionato? Se lo facessero si renderebbero conto che il 150% delle loro idee sono assurdità dettate da chi intende sfruttare la loro ignoranza. Non esiste un diritto di avere bambini. Esiste la scelta di averli. Quando una coppia non può avere bambini, interviene la medicina. Nel caso dei gay, abbiamo organi sessuali perfettamente funzionanti dal punto di vista strutturale. Solo che si attivano con gli impulsi sbagliati che arrivano dal cervello. Il problema dell'omosessualità è quindi psicologico. La scienza deve ancora indagare sulle origini di questo problema e sulla possibile soluzione. Cosa attiva nella mente la pulsione sessuale? E' li che si deve intervenire. I socialisti sono gente senza cuore e senza una morale rispettabile. Non hanno alcuna cura dei bambini. Se ne infischiano dei loro diritti. Li darebbero in mano ad un branco di depravati. I bambini hanno diritto di avere un papà e una mamma perché così la natura ha stabilito. Deviare da questo modello danneggia loro, i bambini, in modo irreversibile. Nel tentativo disperato di andare contro Dio e la natura, sulla base di un satanismo strisciante, ora si sono messi in testa, questi folli, che i concetti di identità sessuale sono relativi!!! Follie dettate da menti malate, spiriti perversi. La teoria gender fa fermata ad ogni costo, rifiutata per quella che è, una mostruosità. Difendiamo i nostri bambini!!! In America, purtroppo, le lobby gay e gender sono molto potenti. La nostra speranza è che Donald Trump diventi presidente in modo da fermare i piani di questi folli.

      Elimina
    2. Negare e contrastare la natura porta solo disastri. Sia a livello pratico (disboscare, uccidere, ecc.) che a livello di teorie, idee, comportamenti sociali. Come si fa a negare l'evidenza, che la famiglia uomo/donna è quella naturale, e che due uomini che si amano non sono naturali? Nessuno dice di ghettizzarli o sopprimerli, ma non possono nemmeno pretendere di essere considerati la normalità. A questo punto, la normalità non esiste più. Tutto è normale, quindi niente è normale. Due uomini possono sposarsi, dice la sinistra, perché basta l'amore. Allora, seguendo il loro ragionamento, un uomo può anche sposare due donne. Perché non dovrebbe poterlo fare, se le ama entrambe?

      Elimina
    3. La sinistra, pur di portare avanti le sue posizioni aberranti, è disposta a tutto. Il socialismo è un problema e va contrastato con tutte le energie sane della Nazione. Il socialismo va rifiutato in ogni sua forma perché è sempre deleterio per lo sviluppo delle comunità umane. La sinistra non sa cos'è l'amore. Conoscono solo la bestialità e la ferocia con cui, nei Paesi in cui hanno imposto la dittatura, hanno represso il dissenso democratico.

      Elimina

Il tuo messaggio sarà sottoposto ad approvazione dei proprietari e/o amministratori, gestori di questo sito. Se conterrà insulti, offese, minacce, intimidazioni, anche velate ed indirette ed altri contenuti offensivi o minacciosi, sarà segnalato all'Autorità Giudiziaria con conseguente presentazione di denuncia/querela.