giovedì 10 novembre 2016

L'UOMO RAGNO N. 661! MEGA-RECENSIONE! L'UOMO RAGNO CONTRO I SATANISTI DELLA SANTERIA! VAI SPIDEY!!!

Ci sono tante cose interessanti da segnalare nell'Uomo Ragno n. 661 uscito solo pochi giorni fa, a cominciare dalla prima: l'assenza di Dan Slott! E l'asticella della qualità della collana si alza vistosamente. La vicinanza con il materiale pubblicato negli Usa impone di fermare per qualche tempo la proposizione della collana The Amazing Spider-Man per dare spazio ad ulteriore materiale ragnesco. Oggi leggiamo il primo numero di The Amazing Spider-Man n. 1.1. La strana moda di nominare serie accessorie alle collane principali come se fossero dei software permette da un lato di uscire nei negozi con un vistoso numero 1 in copertina e dall'altro di dare l'illusione che quel numero 1 sia il primo di una nuova serie della collana principale. Quello che conta è che a scrivere non sia Dan Slott. Autore ospite è José Molina. I disegni sono di Simone Bianchi. Una delusione, per quanto ci riguarda. Ricordiamo Simone Bianchi per gli splendidi disegni realizzati qualche anno fa sulla collana Astonishing X-Men e per le copertine della collana Batman della DC Comics. Questa volta mette in mostra uno stile inconsueto, rapido, poco rispettoso delle anatomie che ci ha deluso profondamente. Le figure sono appena abbozzate e la linea dell'Uomo Ragno quasi innaturale in molti punti. Buone le espressioni dei visi, ma tutto il resto non va. Molina ci presenta una trama molto intricata, ma poco strutturata. La città di New York è sconvolta dal fatto che alcune persone defunte sono resuscitate. Il primo è Julio Rodríguez, un pastore protestante. L'immagine di quest'ultimo che esce dalla tomba fa pensare ad uno zombie, ma la questione è più complessa. Uno zombie è un ammasso di carne putrescente senza vita, guidata dalla essenza diabolica di chi tira i fili. Questa volta siamo al cospetto di una resurrezione in piena regola. I media impazziscono e perfino Jameson non ci risparmia i suoi soliti deliri, cercando di convincere la gente che Dio si sia stancato di far morire la gente e abbia deciso di farla ritornare. C'è chi non si accontenta di questa spiegazione e vuole vederci chiaro, come la dott.ssa Templeton, una esperta di autopsie dell'ospedale di Manhattan. Convocato Peter Parker gli spiega che le persone risorte sono state sottoposte alle consuete procedure, cioè espianto ed esame degli organi che poi vengono rimessi al loro posto nel cadavere. Com'è possibile che una persona morta e sottoposta ad autopsia risorga? L'Uomo Ragno si mette ad indagare e scopre che dietro le misteriose resurrezioni si celano i riti satanici di un certo Don Anselmo. Julio Rodríguez si era rivolto a lui per avere una speranza di salvezza dal grave male che gli era stato diagnosticato. Questo è quanto riferiscono i suoi parenti all'Uomo Ragno. Chi si rivolge a Don Anselmo deve cedere la propria anima in cambio della vita o di ciò che può apparire come tale. Recatosi al luogo dove questo Don Anselmo ha la sede dei suoi affari, l'Uomo Ragno si imbatte in un gruppo misterioso che si fa chiamare La Santeria! E ora una spiegazione.
 

La Santeria è una religione che mischia elementi del Cattolicesimo con quelli della tradizione Yoruba e praticata dagli schiavi africani in alcuni Paesi del centro e sud-America. I negrieri avevano loro proibito i culti animisti che praticavano in Africa e così gli schiavi, per aggirare questo divieto, iniziarono ad adorare figure di santi cattolici, che simboleggiavano i riferimenti delle loro fedi originarie. Il termine santeria è stato coniato dagli schiavisti spagnoli per sbeffeggiare gli africani che armeggiavano e pregavano quelli che loro credevano santi, mentre in realtà si rivolgevano a terribili divinità pagane. Il centro San Giorgio ci avvisa dei forti legami tra il satanismo e la santeria. Come avviene nei riti satanici, in alcuni riti della santeria avvengono sacrifici umani. La santeria è praticata in molti Paesi. Ad Haiti è nota come religione Vudù e Macumba in Brasile. In America la santeria è purtroppo presente in molti luoghi e si dice che alcuni tra i più spietati serial killer come Berkowitz e Manson ne siano stati adepti. Il satanismo, nonostante la sua grande pericolosità, è molto diffuso in Usa dove alcune organizzazioni massoniche ne praticano gli usi, come avviene secondo alcuni nella setta Skull and Bones, fondata nel 1832 per formare la classe dirigente del Paese. Di essa ne avrebbero fatto parte anche membri della famiglia Bush. Si sostiene pure che, benché taluni parlino della massoneria deviata per identificare quelle logge che praticano il satanismo, in realtà il fenomeno investe tutta l'organizzazione nella sua interezza. Pochi sanno ad esempio che il noto poeta italiano Giosuè Carducci era membro di una loggia massonica e praticava il satanismo. Le altre due storie dell'albo sono tratte dai numeri 4 e 5 della collana di Spider-Woman. Come detto in precedenti pezzi, viene svelato che Jessica Drew, dopo avere avuto una relazione sessuale con un tipo di nome Ryan, temeva di essere rimasta incinta. I test diedero esito negativo, ma l'idea l'attrasse così tanto che, anche se la storia con Ryan era finita, si decise a rivolgersi ad un centro per farsi inseminare e generare un bambino! Tutta la trama imbastita dallo scrittore Dennis Hopeless ruota intorno a tale concetto: vuoi avere un figlio? Non è necessario che ti sposi come ti richiede la fede cattolica, non serve che tu costruisca una famiglia. E' sufficiente che ti rechi in un centro medico ad hoc, ti fai inseminare e dopo 9 mesi hai un bambino! Obiettivo della campagna: la famiglia, descritta secondo la teoria gender come qualcosa di negativo, una gabbia da cui le persone si devono liberare. Inutile sottolineare che negli Usa le lobby gender e gay sono molto influenti, ma è comunque triste leggere queste cose in un albo destinato ad un pubblico di ragazzi. L'ultima storia dell'albo è tratta dal FCBD 2016 e presenta il nuovo Sciacallo e il suo nuovo piano della clonazione per il dominio globale. Gente morta cammina di nuovo tra gli uomini, tra cui Rhino, la moglie di Kingpin e Gwen Stacy, che qui fa la sua prima apparizione. Al Plano.

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo messaggio sarà sottoposto ad approvazione dei proprietari e/o amministratori, gestori di questo sito. Se conterrà insulti, offese, minacce, intimidazioni, anche velate ed indirette ed altri contenuti offensivi o minacciosi, sarà segnalato all'Autorità Giudiziaria con conseguente presentazione di denuncia/querela.