martedì 13 dicembre 2016

L'UOMO RAGNO N. 663: MEGA-RECENSIONE! ATTACCO SENZA PRECEDENTI DI MOLINA AL CROCIFISSO E A GESU'!!!

Sapevamo che Santeria sarebbe stata l'occasione per calcare la mano su temi religiosi e di Fede per mettere in discussione capisaldi del Cattolicesimo. Il popolo dei lettori è ignorante e si beve qualsiasi cosa, anche le cose più negative fatte passare come una espressione di liberazione dalle false catene opprimenti della conservazione. Le storie di Dylan Dog lo dimostrano. Trattano di mostri e di demoni che in realtà sono metafore di quegli obiettivi che la sinistra anticristiana vuole colpire, cioè i sani valori morali di una società civile. Dylan Dog dovrebbe combatterli, ma in realtà vive una vita dissoluta, circondato da simboli esoterici e annega la depressione che ogni tanto lo prende nei piaceri carnali offerti con generosità dalla baldracca di turno. Questo quando non diventa valvola di sfogo dei problemi fisici dei suoi autori (come dimostrano le storie dei numeri 361 e 362). E Peter Parker? Non è messo meglio di lui. Emblema di quella multicultura che Axel Alonso, americano di origine portoricana, editor-in-chief della Marvel sponsorizza come qualcosa di miracoloso (mentre le vendite degli albi Marvel sono colate a picco). A pagina 10 commenta la notorietà di Julio Rodríguez: credimi, se ci fosse un modo per riportare i morti in vita lo avrei scoperto. L'unico che è in grado di resuscitare i morti e poi ha resuscitato se stesso, è Gesù, ma José Molina, che forse crede davvero che la Santeria, movimento satanista come altri, sia qualcosa di positivo. E a pagina 11 continua con il suo attacco contro la Fede. Mentre suo zio Ben giace nel letto di ospedale senza vita, lui con sguardo pieno di odio si rivolge al Crocifisso e dice: Hai il potere. Tutto è possibile per te. L'hai lasciato morire. Sei una menzogna. Señor Molina, la Santeria invece è la verità? La prossima volta, però, prima di attaccare la Chiesa, si informi meglio. Capirà che il materialismo non è proprio il primo dei valori che il cristianesimo sponsorizza, a differenza del satanismo che corrompe gli uomini con il potere e in cambio, solo alla fine chiede l'anima. Un altro aspetto di questa storia, che abbiamo sottolineato in altre avventure è lo strano rapporto tra Peter Parker e Anna Maria Marconi, che al tempo di Superior Spider-Man era l'amante di Peter. Molti disegnatori, come è stato anche il caso di Simone Bianchi in questa storia, hanno raffigurato Peter e Anna Maria con il primo adulto e la seconda con le sembianze di una bambina! La prima cosa che ci chiediamo è: un fumetto con una relazione tra un adulto e una bambina? Oggi non è più così. Attualmente Peter e Annamaria non hanno più una relazione. Ma poiché Annamaria è una donna adulta, la domanda che ci poniamo è: perché la raffigurano al fianco di Peter come se fosse una bambina? Annamaria non è una nana. Anche il viso sembra quello di una bambina. In America le lobby gender sono purtroppo molto pericolose e influenti. La storia, che ospita il numero 4 della miniserie Usa, non offre molti particolari e si chiude con la polizia in aiuto di Julio mentre Spider-Man lo ha agguantato per capire chi o cosa si è impadronito di lui. C'è un'altra lettura di questa storia che ha dell'incredibile per l'attacco senza precedenti alla Chiesa e al simbolo della sofferenza del Cristo. Continuate a leggere perché ora viene il bello, la parte più succosa, legata alla prima parte di questo pezzo.
 

UR: quel che è peggio, c'è un sacco di gente che ti crede. Ma non mi freghi. Julio: Non sto cercando di fregare nessuno. UR: allora dimmi. Perché ti sei ucciso? Volevi solo morire da martire o sapevi che avresti avuto dei poteri dopo essere risorto? Julio: sono morto perché altri possano salvarsi. Capito il senso di queste parole? Da un lato c'è un Peter Parker ateo, che non crede ai miracoli. Dall'altro lato c'è Gesù. Peter non crede in Gesù e afferma che lui non lo fregherà come ha fregato gli altri! E non finisce qui, perché l'attacco senza precedenti alla Chiesa e al Cristo continua. Julio entra in una Chiesa e rivolto al Crocifisso dice: Perdonami signore, perché ho peccato. Mi hai chiesto di portare Spider-Man nel tuo gregge. Ma l'ho reso mio nemico e ho fallito. Non c'è molto da aggiungere. José Molina ha creato un nuovo nemico di Spider-Man? Se si, non si tratta di Venom. In questo caso, però, la Marvel ha proprio esagerato. Come sceneggiatore però Molina non si discute. Nonostante i suoi discussi contenuti, i testi di questa storia sono di prim'ordine! La seconda storia dell'albo è tratta dalla splendida serie Spider-Man 2099 di Peter David. Questa volta si imbatte in un gruppo segreto che sta progettando un sistema per il viaggio nel tempo, sfruttando all'uopo una delle nuove inumane frutto delle nebbie terrigene. La storia non offre molti spunti, ma brilla per i dialoghi di P. David, eccelsi come al solito. L'unico pezzo forte di questo episodio è il ritorno di Venom 2099, alias Kron Stone, fratello di Miguel O'Hara, l'Uomo Ragno 2099! Sorvoliamo poi sulla inutile storia di Silk. Disegni orrendi e testi statici di Thompson fanno di questa serie una autentica zavorra che la redazione Panini inserisce solo perché il quindicinale richiede sei storie al mese per essere alimentato. L'ultima storia dell'albo è tratta dal numero 5 della nuova serie dell'Uomo Ragno Ultimate di Bendis. Una buona storia con una sceneggiatura dinamica e moderna. Idee poche, ma colpi di scena all'insegna della migliore tradizione dei serial tv americani. Interessante lo sviluppo del rapporto tra Ganke Lee e l'ex x-man Palle d'Oro. Scommettiamo che Bendis, sostenitore dei diritti dei gay, farà di tutto per trasformare questi due in pederasti? E' interessante come il fumetto si trasformi in un veicolo di idee immorali in momenti in cui ogni società chiede messaggi positivi. Due i fatti importanti da segnalare: la nonna di Miles ingaggia Jessica Jones per indagare su quello che fa il nipote. Il padre di Miles, che teme per la vita del figlio, chiede a Maria Hill di tutelarlo. Domandona: com'è possibile che il padre di Miles conosca Maria Hill? Semplice: il padre di Miles è un ex-agente dello Shield! Sullo sfondo le mire di Felicia Hardy, alias la Gatta Nera, di assumere il controllo della malavita organizzata di New York! A proposito, avete notato che alla Marvel nessuno più usa il termine Maggia per definire la Mafia? Testa di Martello, che in questa storia vediamo picchiato a sangue da Miles alias lo Spider-Man nero, è uno dei capi delle cinque famiglie che la compongono. Se continua così, Spider-Man, cioè la serie dell'Uomo Ragno Ultimate scritta da Bendis, promette di diventare la collana più importante del quindicinale, scalzando dalla nostra classifica quella di Spider-Man 2099. Unico lato negativo: i disegni di Sara Pichelli. Edmund Freisler.

6 commenti:

  1. Ma come ragionano questi "progressisti"? Tutto è lecito, guai a dire che l'omosessualità non è normale, guai a parlare male di islam o degli immigrati, però sulla Chiesa loro possono dire tutte le cose più orribili, sputando veleno. Chi crede in Dio non ha diritto di essere rispettato, almeno? Non va rispettato anche un cattolico, come un gay, un mussulmano, ecc.? Sono allibito. E adesso Lupoi si vanta di pubblicare in italia National Geographic con la teoria gender. Sono basito. Sembra che il mondo stia andando alla rovescia. Mai più albi Marvel, per quanto mi riguarda.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le teorie gender sono l'estremo tentativo della follia delle lobby gay di imporre qualcosa che è, per antonomasia, contro natura. Anziché prendere atto di una evidente condizione di anormalità, cercano in tutti i modi di negare l'assolutezza del genere sessuale. I sessi sono due. Tutto quello che non rientra nel maschile o femminile è da considerare anormale. Il problema dell'omosessualità è di natura psicologia. Per qualche misterioso motivo (ma prima o poi la scienza lo spiegherà), il cervello dei gay lancia impulsi sbagliati agli organi sessuali, facendoli attivare verso lo stesso sesso e non verso il sesso opposto, escludendo sul nascere ogni possibilità di riproduzione. Oltre a ciò, è la sinistra conduce una guerra santa contro Dio e la Chiesa fin da quando, verso la metà del XIX secolo, capirono che l'insegnamento cattolico era antagonista delle loro folli idee basate sul socialismo. Non ci sono motivi di essere orgogliosi del fatto che NG pubblica quelle mostruosità gender. Sono farneticazioni di menti malate che rischiano di mettere a repentaglio la sicurezza dei minori. Secondo la legge italiana, la sfera sessuale dei minori di età è inviolabile. Esistono leggi severissime sull'argomento e i giudici non hanno pietà contro i mostri che ambiscono a questi lerci fini.

      Elimina
  2. "Il cervello gay lancia impulsi agli organi sessuali facendoli attivare verso lo stesso sesso e non verso il sesso opposto, escludendo sul nascere ogni possibilità di riproduzione".
    Non sapevo esistesse un cervello gay, ero fermo a quello umano!Mai delucidazione fu più illuminante ed empirica! Quindi Michelangelo, Leonardo da Vinci, Oscar Wilde,Truman Capote (solo per citarne alcuni) erano tutti malati mentali con gli organi sessuali impazziti perchè non erano indirizzati alla riproduzione! Tutto torna!
    Però ora mi chiedo, visto che sono single, non ho rapporti con nessun sesso ed escludo di poter riprodurmi per partenogenesi, che tipo di cervello ho, o meglio, di quale malattia mentale soffrirei?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non esiste il cervello gay. Esiste però un cervello che per motivi ancora ignoti alla scienza attiva gli organi sessuali verso persone dello stesso sesso e non del sesso opposto, impedendo così la funzione riproduttiva. Si tratta di una precisa condizione patologica, che solo per ragioni di opportunità politica è stata cancellata dall'elenco delle malattie dell'OMS del 1974. La definizione che hai dato generalizza troppo però. Confondi il concetto di malattia mentale con quello di pazzia o mancanza di raziocinio. Esistono patologie mentali che non escludono la capacità di intendere o di volere. Un cervello normale è un cervello che lancia impulsi agli organi sessuali verso membri del sesso opposto. Che poi tu scelga di ignorare questi impulsi e non avere rapporti sessuali è una tua decisione. Non è mica obbligatorio fare sesso...

      Elimina
  3. E' chiaro che in America ci sono molte forze anticristiane. Questo è solo un esempio tra i tanti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Negli Usa l'occultismo è molto diffuso. Società segrete, esoterismo, associazioni oscure, ecc. sono all'ordine del giorno. Gli Usa sono il primo produttore di film horror nel mondo. Mai prima d'ora, però, alla Marvel si erano schierati così apertamente contro il Cristianesimo.

      Elimina

Il tuo messaggio sarà sottoposto ad approvazione dei proprietari e/o amministratori, gestori di questo sito. Se conterrà insulti, offese, minacce, intimidazioni, anche velate ed indirette ed altri contenuti offensivi o minacciosi, sarà segnalato all'Autorità Giudiziaria con conseguente presentazione di denuncia/querela.