lunedì 5 dicembre 2016

SVELATA L'IDENTITA' DEL NUOVO SCIACALLO: SI TRATTA DEL CLONE BEN REILLY! DAN SLOTT HA FINITO LE IDEE!

Da quando ha assunto il ruolo di scrittore di The Amazing Spider-Man nel 2008, Dan Slott ha con generosa applicazione operato una sistematica distruzione del mito dell'Uomo Ragno, trasformando il personaggio maturo che aveva raggiunto il culmine del suo splendore nella gestione di Straczynski, in una macchietta irriverente con progressivo, inesorabile e meritato calo nelle vendite. Da quando poi è divenuto editor-in-chief, cioè redattore-capo, della Marvel lo scrittore di origine portoricana Axel Alonso, il declino ha conosciuto una netta intensificazione fino a giungere al disastro attuale. Esaurite presto le idee, Slott ha proposto in una versione più moderna ma dai contenuti semplicistici saghe del passato ovvero reinterpretandole secondo le necessità di mini-comprensione. In questo calderone non poteva mancare la Saga del Clone, proposta dalla Marvel nel 1975 e poi venti anni dopo, che vedeva al centro delle macchinazioni contro l'Uomo Ragno il criminale Sciacallo, alias il professore Miles Warren, attempato pazzo che aveva maturato nei confronti di Gwen Stacy una morbosa passione.
 

Con la saga The Clone Conspiracy l'autore americano ha riciclato la saga del clone per la terza volta e l'attenzione generale si è calamitata sulla identità segreta del nuovo Sciacallo. Una volta chiarito che non poteva trattarsi di Warren, i lettori hanno discusso, sulla rete e fuori dalla rete, sulla identità del personaggio che si celava dietro la sua maschera. Pochi giorni fa è arrivata la rivelazione: si tratta di Ben Reilly, il primo clone dell'Uomo Ragno risalente alla saga del 1975. Nella storia conclusiva della seconda saga del clone Ben è rimasto ucciso nell'estremo tentativo di salvare Peter Parker. Com'è possibile che adesso sia tornato? Cosa si sarà inventato Slott questa volta? E soprattutto, si tratta del vero Ben Reilly o di qualche altro clone a cui è stato fatto credere di essere Ben Reilly? Le vendite in America non stanno andando secondo le aspettative. TCC (The Clone Conspiracy) vende, ma non quanto ci si sarebbe aspettati. In Italia leggeremo queste storie nella primavera 2017 sulle pagine del quindicinale della Panini Comics (sempre che Panini per allora sarà l'editore della Marvel in Italia). Al Plano.

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo messaggio sarà sottoposto ad approvazione dei proprietari e/o amministratori, gestori di questo sito. Se conterrà insulti, offese, minacce, intimidazioni, anche velate ed indirette ed altri contenuti offensivi o minacciosi, sarà segnalato all'Autorità Giudiziaria con conseguente presentazione di denuncia/querela.