venerdì 3 febbraio 2017

MATER MORBI DI RECCHIONI E CARNEVALE: MEGA-FLOP NEGLI USA! VENDUTE SOLO 341 COPIE! DATO UFFICIALE!

In America i dati di vendita delle serie a fumetti sono pubblici. La Diamond è l'azienda che da circa trent'anni cura in modo capillare la distribuzione dei comics nel continente nord-americano. Ogni mese rende pubblici i dati di vendita insieme ad altri elementi di fondamentale interesse per noi ed altri come noi che analizzano questi dati, permettendo di rappresentare in modo fedele la situazione del settore. Dal 2012 alcune serie della Bonelli sono state proposte negli Usa su licenza dalla Epicenter Comics di Igor Maricic. Se volete sapere di più di questa piccola etichetta con sede a San Diego, potete consultare il nostro pezzo di riferimento. Verso la metà del 2016 la Bonelli annuncia l'uscita in volume cartonato di Mater Morbi negli Stati Uniti sotto la bandiera della Epicenter di Maricic. Il fatto inconsueto è che la Bonelli ha diffuso questa notizia nel contesto di una intervista in lingua inglese pubblicata sul suo sito italiano! Abbiamo, quindi, atteso l'uscita del volume in America per capire come sarebbe stato accolto dal pubblico e quante copie avrebbe venduto. Sapevamo che non avremmo dovuto sudare le proverbiali sette camice per avere i dati di vendita. Ce li avrebbe forniti comodamente la Diamond. E i dati li vedete ora qui sotto nello screenshot!
 

E così è stato. Dalla classifica delle vendite di agosto 2016 della Diamond apprendiamo che Mater Morbi ha venduto appena 341 copie. Forse sarà stato il prezzo alto (11,99 $) o magari il fatto che negli Usa il personaggio di Dylan Dog è praticamente sconosciuto, ma Mater Morbi non è andato bene. Nella classifica di quel mese di agosto Mater Morbi è finito al 392esimo posto. Un flop colossale se si pensa che iniziative di questo tipo, avendo ad oggetto opere, autori o personaggi sconosciuti nel mercato di destinazione, avrebbero dovuto essere precedute da una massiccia campagna di lancio e promozione. Mancanza ancora più grave se si considera che l'autore della storia Roberto Recchioni, attuale curatore di Dylan Dog, è noto per essere ritenuto esperto nelle tecniche di promozione e lancio sulla rete di prodotti a fumetti. Nessuno dei siti che, di solito, da risalto alla casa editrice milanese ha parlato di questo flop. Oggi abbiamo appreso che la Bonelli sulla sua pagina FB ha pubblicato un post in cui afferma che Mater Morbi ed. Epicenter è candidata al Ghastly Awards come miglior serie horror! Una piccola ricerca ha evidenziato che la pagina di questa gente ha appena 1105 like e che si tratta di un piccolo nugolo di appassionati di genere horror. Jack Santorum.

1 commento:

  1. ci sarebbe anche da dire che probabilmente agli americani non interessava leggere una storia già scritta meglio in passato da Neil Gaiman su Hellblazer... che dici? un saluto

    RispondiElimina

Il tuo messaggio sarà sottoposto ad approvazione dei proprietari e/o amministratori, gestori di questo sito. Se conterrà insulti, offese, minacce, intimidazioni, anche velate ed indirette ed altri contenuti offensivi o minacciosi, sarà segnalato all'Autorità Giudiziaria con conseguente presentazione di denuncia/querela.