mercoledì 29 marzo 2017

CORAZZATA SPAZIALE YAMATO: IL RITORNO! UN NUOVO FILM E' IN ARRIVO SUI MITICI GUERRIERI DELLE STELLE!

Uchū senkan Yamato, in Italia conosciuto come Corazzata Spaziale Yamato o Star Blazers è forse la creazione più nota e famosa di Leiji Matsumoto. Il manga ha debuttato per l'editore Akita Shoten il 1 ottobre 1974 ed è stato serializzato fino al 1 aprile 1975 per poi essere raccolto in 3 tankobon. Uchū senkan Yamato è però molto noto per il successo dell'anime, che ha esordito in madrepatria il 6 ottobre 1974. In Italia è arrivato nel 1980 su alcune reti locali. La storia era ambientata nell'anno 2199. La Terra è stata devastata dalle bombe atomiche di una civiltà aliena aggressiva del pianeta Gamilon comandata dal dittatore conosciuto come Supremo Dess Lock. Per la Terra non sembra più esserci scampo e la gente, che nel frattempo, si è rifugiata in città nel sottosuolo, attende la fine inevitabile Ad un certo punto, però, arriva il messaggio di speranza di una regina aliena, Starsha, che intende donare ai terrestri il Cosmo DNA, un apparecchio che promette di restituire al pianeta la vita. Poiché il pianeta dove risiede, Iskandar, è lontano diversi anni luce e i terrestri non dispongono di una tecnologia così avanzata da costruire una nave in grado di compiere un simile viaggio, Starsha dona ai terresti i segreti per costruire un sistema di propulsione di incredibile potenza, il motore ad onde moventi, che all'occorrenza può essere usato come arma con degli effetti devastanti. Viene costruita una nave, la Yamato, che nella versione italiana viene chiamata Argo, realizzata dallo scafo di una antica nave, realmente esistita, della seconda guerra mondiale. I terresti affrontano un viaggio lungo un anno pieno di insidie e grandi battaglie. Alla fine il Supremo Dess Lock è sconfitto e la Terra riguadagna la vita perduta grazie al Cosmo DNA. Il successo è tale che nel 1978 viene realizzata una seconda serie e la Terra è minacciata da un nuovo nemico, l'impero della Cometa guidato dal principe Zodar. I guerrieri delle stelle, stavolta guidati da Wildstar da poco nominato capitano, devono partire di nuovo alla volta dello spazio rischiando le loro stesse vite come sempre.
 

Ad affiancare Zodar c'è quello che resta della armata spaziale di Dess Lock, che alla fine si schiererà dalla parte dei terrestri! Zodar è sconfitto, ma non prima di devastare la Terra. Tre anni dopo, nel 1981, esce la terza serie. Il nemico da affrontare è la federazione di Polar e questa è forse la serie meno popolare. Ancora una volta la Terra rischia la catastrofe nucleare e di nuovo Wildstar e i guerrieri delle stelle devono guidare l'assalto contro i nemici dell'umanità. Ricompare anche Dess Lock, ancora alleato della Terra. Questa serie è la più deludente di tutte. I temi sono ripetitivi e Matsumoto ha perso la sua spinta propulsiva. Intanto, il manga arriva in Italia nel 2001 grazie alla Panini Comics sulla collana Manga Storie, che propone i tre tankobon dell'opera originale. Pochi giorni fa è arrivata dal Giappone la notizia della realizzazione di una quarta serie ambientata nel 2202 chiamata Uchu Senkan Yamato 2202: Ai no Senshi-tachi, come seguito della prima serie. Tre anni dopo il ritorno della Yamato da Iskandar i terrestri sono riusciti a ricostruire il loro pianeta e hanno firmato un trattato di pace e cooperazione con Gamilon. Ma non si sono limitati a ciò: dopo aver creato una nuova flotta difensiva, di cui fa parte anche la modernissima corazzata spaziale Andromeda, malgrado gli auspici di Starsha di Iskandar, il governo della Terra ha deciso di dar vita a un progetto di espansionismo militare. Ed anche la Yamato è impegnata nella costruzione del nuovo pacifico ordine. La dea Teresa, che prega per la tranquillità nello spazio, richiama così la Yamato e il suo equipaggio per un nuovo viaggio. Una nuova minaccia, Gatlantis, è lanciata con le sue flotte alla conquista dello spazio e ha deciso di puntare verso la Terra. Più che di una nuova serie, si tratta di un lungo film, che farà da apripista ad altre sei pellicole con protagonisti i guerrieri delle stelle. In Italia dovrebbero arrivare grazie alla Dynit, ma al momento non ci sono notizie più precise. Restate, perciò, collegati con il nostro sito straordinario per saperne di più! Dimitri Temnov.

1 commento:

  1. Consiglio vivamente la visione, ogni film è diviso in episodi, il primo ne aveva due, se va avanti di questo passo supererà la serie originale che è già un capolavoro a parer mio. In questa serie la Terra e Gamilas sono alleati contro un nemico comune l'impero di Gatlantis.

    RispondiElimina

Il tuo messaggio sarà sottoposto ad approvazione dei proprietari e/o amministratori, gestori di questo sito. Se conterrà insulti, offese, minacce, intimidazioni, anche velate ed indirette ed altri contenuti offensivi o minacciosi, sarà segnalato all'Autorità Giudiziaria con conseguente presentazione di denuncia/querela.