giovedì 20 aprile 2017

FRANCIA: MARINE LE PEN ALL'ELISEO CONTRO MACRON, IL CANDIDATO DELLE BANCHE E DEI POTERI OCCULTI!!!

Il dato più rilevante delle elezioni politiche francesi è la sconfitta della sinistra. Una sconfitta devastante. Chi si stupisce non ha mai considerato quanto sia stato disastroso Hollande all'Eliseo. I francesi non sono stupidi. Hanno capito che il socialismo è una delle più grandi tragedie dell'umanità e va combattuto con ogni mezzo. La sinistra deve essere spazzata via ad ogni costo. E i francesi, grazie al voto, ce l'hanno fatta! Si, hanno spazzato via la sinistra. Marine Le Pen è la grande protagonista di queste elezioni. Di destra, su rigide posizioni nazionaliste, la signora Le Pen è il futuro della Francia e dell'Europa. Da sempre su posizioni vicine a quelle della Russia di Putin, se vincerà il ballottaggio con il finto centrista Macron, gli equilibri in Europa sono destinati a cambiare per sempre. Se Trump è stato una delusione (eh, si. Purtroppo, è finito sotto le grinfie delle lobby sioniste e dei poteri occulti) con la Le Pen arriveranno grandissime soddisfazioni.
 

Il partito della Le Pen, il Fronte Nazionale, è il primo partito di Francia con circa il 30% del consenso. Alle precedenti europee ha stravinto, mettendo in ridicolo sia la sinistra, che la destra finta di Sarkozy. La Le Pen, mentre scriviamo queste righe (lo scrutinio è arrivato al 99,6%) ha preso 7.047.154 voti. Macron ha preso 7.376.340. Poco più di 200.000 voti di differenza tra il 23,3% del secondo e il 22,6% della prima. Dopo la sconfitta i maledetti comunisti hanno subito invitato i francesi a votare per il Macron, perché, dicono, anche se non è di sinistra, è sempre meglio di Marine Le Pen, che è di destra. I comunisti sono fatti così. Stupidi per definizione, non hanno coerenza. Per loro è più importante che la destra perda, piuttosto che fare il bene del loro Paese. Ma chi è Emmanuel Macron? E qui viene il bello!. Macron aderisce al partito socialista francese e nell'agosto 2014 diviene ministro dell'economia del governo Valls. Ma chi è veramente Macron?
 
Macron non è socialista. E' infatti membro di quella categoria di vuoti personaggi che i poteri occulti lanciano quando è necessario circuire il popolo ignorante. Un po' come è stato per Renzi in Italia. Un burattino nelle mani della Massoneria. Macron infatti viene dal mondo delle banche controllate dai poteri occulti. Nel 2008 entra nella banca dei Rothshild. Alla fine del 2010 è promosso ad associato all'interno della banca. Nello stesso anno viene nominato dirigente e dirige una delle più importanti negoziazioni dell'anno. Questa transazione, valutata più di 9 miliardi di euro, gli permette di diventare milionario. Avete capito tutto? Un signorino sconosciuto che viene inserito nella banca più potente del mondo e dopo pochi mesi diventa ricchissimo. Ora vi chiederete chi sono i Rothshild. Si tratta della famiglia più potente del mondo che controlla una enorme quantità di ricchezze e capitali per il tramite di banche di tanti Paesi del pianeta.
 
Secondo la teoria del complotto questo gruppo di potere oligarchico e segreto si adopererebbe per prendere il controllo di ogni paese del mondo, con il pieno totalitarismo al fine di ottenere il dominio della Terra. I Rothshild vengono considerati accaniti satanisti e sospettati di inscenare riti proibiti. Sono così potenti che il tanto citato club dei Bilderberg è ai loro ordini. Macron è uno di loro. Ha lavorato per loro e non si lavora per certuni senza condividerne metodi e fini. Ma i francesi non sono così sciocchi. Alla fine capiranno dov'è il bene e dov'è il male e voteranno per la Le Pen. Per sostenere Macron, i suoi amici gli hanno creato un partito ad hoc, chiamato En Marche. Un partito di centro, come dicono. Ma il Macron un burattino e i burattini non hanno idee. Sono strumenti nelle mani altrui. E il fumetto cosa c'entra in tutto questo? La Francia esprime il secondo mercato del mondo dopo quello nippo-coreano e prima di quello Usa.
 
Al quarto posto c'è il mercato italiano. Italia e Francia sono molto legati in questo settore. Molti editori italiani pubblicano su licenza fumetti francesi. Panini Comics, Mondadori Comics, Aurea e Editoriale Cosmo tra i primi. Se vincerà la Le Pen sarà possibile avere fumetti con contenuti liberi e lontani dalle necessità di questi gruppi che ambiscono a veicolare messaggi negativi. Se vincerà Macron si continuerà la decadenza morale iniziata con Hollande. Questi gruppi occulti di potere tengono saldo il controllo del mondo del fumetto. Controllo che in Francia è fortissimo, come hanno potuto constatare tanti importanti autori a cui è stata chiusa la porta in faccia perché non si sono voluti adeguare ai loro dettami. In questo settore si lavora solo se si è disponibili ad assecondare questi fini. Altrimenti ci si deve accontentare di pochi spazi. In Italia e in Francia è così, ma non ancora in Russia. Putin è contro i poteri forti. Gabriel Piazza.

4 commenti:

  1. Sono s'accordo! Macron è il candidato del sistema, delle banche e della grande finanza. E io sarò sempre contro. Spero proprio che vinca la Le Pen! Ma sarà difficile... le si sono già schierati contro tutti, e purtroppo la Francia ha già tanti mussulmani residenti e diventati cittadini che non voteranno di sicuro per la Le Pen. Se continua così, in italia, tra qualche anno, daranno anche il diritto di voto agli immigrati, e allora verrà eletto un partito islamico. Perciò, cari amici di sinistra e amiche femministe, preparatevi a un futuro in cui le donne indosseranno per legge il velo e non potranno studiare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che gli daranno il voto. Altrimenti perchè farli entrare? Di certo non portano cultura o soldi. Sono solo un serbatoio di voti e di manodopera che soddisfa la sinistra e i poteri forti. Mentre laureati (e non) italiani sono costretti ad emigare all'estero come cento anni fa.

      Elimina
  2. Interessante articolo:
    http://www.libreidee.org/2017/04/attali-supermassone-oligarchico-macron-una-mia-creatura/

    RispondiElimina
  3. Ma questo blog non parlava di fumetti?

    RispondiElimina

Il tuo messaggio sarà sottoposto ad approvazione dei proprietari e/o amministratori, gestori di questo sito. Se conterrà insulti, offese, minacce, intimidazioni, anche velate ed indirette ed altri contenuti offensivi o minacciosi, sarà segnalato all'Autorità Giudiziaria con conseguente presentazione di denuncia/querela.