sabato 5 agosto 2017

SECRET EMPIRE: UNA SAGA CONCEPITA PER ATTACCARE TRUMP? ALLA MARVEL CONTINUANO A FARE POLITICA!!!

Secret Empire è una saga concepita dalla Marvel per attaccare il nuovo presidente nazionale repubblicano degli Stati Uniti, Donald Trump. Realizzata forse su ordine delle lobby di sinistra, narra di come la organizzazione Hydra, da sempre tacciata di estrema destra e criminalizzata nella versione classica, giudicata fascista o nazista nella peggiore delle ipotesi, riesce ad insediarsi nei centri del potere americano, suggerendo l'idea, nemmeno tanto celata, che perfino il capo dello Stato e quindi Trump sia uno dei suoi membri. Alla Marvel non hanno accettato il risultato delle libere elezioni. Come tutti i socialisti, accettano il gioco democratico fino quando fa comodo a loro. Quando perdono concentrano i loro sforzi per dipingere l'avversario che li ha sconfitti come un criminale. In Italia il PCI-PDS-DS-PD ha fatto così con Berlusconi per venti anni, sferrandogli contro quella parte di magistratura amica e i vari giornali che fanno capo alla Cir di De Benedetti. Oggi sappiamo che era tutto un inganno. Berlusconi era loro complice nel piano di impedire che la Destra rinascesse in Italia. La nascita di Forza Nuova, partito di destra in piena ascesa nei consensi dei delusi elettori italiani, ha scompaginato i loro piani! Secret Empire si sta però rivelando una saga con colpi di scena a non finire. Morti eccellenti e rivelazioni costellano gli episodi. Se mettiamo da parte il vergognoso messaggio politico che da essa traspare e ci concentriamo sui momenti chiave non possiamo che parlare di chi finora è morto e di chi morirà a breve durante la storia. Cominciamo da chi finora è crepato.


Steve Rogers è sempre stato un agente dell'Hydra! Questo è l'incipit della saga. Uno Steve Rogers di destra in stile Ubermensch! Il suo scopo: attuare un colpo di stato e consegnare il Paese nelle mani dei suoi capi. Non ci vuole molto per capire che, nella bieca realtà che vorrebbero emergere da tal fumetto al posto di Rogers ci dovrebbe essere Trump! Molti personaggi sono caduti. Tra questi c'è la Vedova Nera. Questa puttana, si poiché è una ex-spia sovietica, chiamiamola come merita, cioè puttana, ha formato un team di giovani eroi chiamato Squadra Rossa per uccidere Cap costituito da Visione, Miles Morales, la nuova Wasp e Amadeus Cho. Ad uccidere Steve Rogers doveva essere il negro Miles Morales, l'ex-Spider-Man Ultimate Comics in base a una visione che l'ispanico Ulysses Cain ha avuto in Secret Wars II. La Vedova Nera ha voluto evitare a quest'ultimo il fardello che il destino gli aveva preparato immolandosi al suo posto. In una scena devastante, Steve Rogers la ammazzerà a sangue freddo. Ora Miles Morales e i membri sopravvissuti della Squadra Rossa sono prigionieri dell'Hydra e tutto lascia pensare che il prossimo a schiattare sia proprio lui, Miles Morales. Il secondo a morire in Secret Empire è stato il Teschio Rosso. Per lungo tempo è stato capo dell'Hydra, ma si è rivelato un debole. Uno dei primi passi compiuti da Steve Rogers è consistito nel liquidarlo. Alla fine di un colloquio a toni serrati, lo ha preso e lanciato dalla finestra del grattacielo dove si trovavano. Vaffanculo, Teschio. Il Punitore è sempre stato considerato di Destra, però in negativo.

Ora è un fedele agente dell'Hydra agli ordini del comandante in capo, Steve Rogers. Ha deciso di seguirlo quando, grazie al potere del Cubo Cosmico, questi ha promesso di riportare in vita la sua famiglia. Si presume che alla fine della saga ci lasci le penne. E passiamo al prossimo in elenco. Rick Jones è uno dei più antichi personaggi Marvel. Dopo la saga Standoff è stato trasformato in un hacker con velleità da attivista di sinistra. E' stato lui a scoprire che il cambiamento di Capitan America era stato provocato dal Cubo Cosmico. Beh, potete immaginare com'è andata a finire. Steve Rogers lo ha ammazzato senza pietà. Chi viene dopo? Ah, si. Occhio di Falco. Anche lui ha capito che il nuovo Steve è l'effetto che ha avuto su di lui il Cubo Cosmico. Vorrebbe salvarlo. E' stato suo amico fin da quando lo introdusse nei Vendicatori. E' meglio che si faccia i cazzi suoi, ora. Capitan America non esiterà ad uccidere pure lui. L'agente dello Shield Phil Coulson è stato creato negli show televisivi, ma ben presto è entrato a far parte dei personaggi delle storie a fumetti. Si, avete indovinato. Anche lui è stato ucciso da Steve Rogers dopo avere scoperto che il suo capo in realtà era il capo dell'Hydra. C'è spazio pure per il vecchio Quicksilver, che negli accadimenti di Secret Empire ha cercato di salvare sua sorella Wanda Maximoff, parte della squadra dei Vendicatori al servizio di Steve Rogers. Si, anche lui rischia di finire accoppato se non se ne sta buono. Blackout ve lo ricordate? E' il tizio che ha il potere di controllare la Forza Oscura. Steve lo ha reclutato per questo motivo.

Gli ha ordinato di intrappolare i suoi potenziali avversari, tra cui il Dottor Strange, Cloack e Dagger e i Difensori. Maria Hill lo ha ucciso con un colpo alla testa. Thor è tornato in Secret Empire. E si è schierato subito al fianco di Steve Rogers, che gli ha promesso di liberare la sua amata Jane Foster dal luogo in cui è prigioniera. Poi, al momento cruciale, è passato dall'altra parte e ha permesso ad Occhio di Falco e altri personaggi di fuggire. Thor rischia ora di finire presto accoppato. Tra i morti della saga c'è anche la nuova Madame Hydra, che non ha esitato a sacrificarsi per proteggere Steve Rogers. Secret Empire potrebbe essere l'occasione per liberarci di Sam Wilson, che ha osato usurpare il ruolo di Steve Rogers come Capitan America. E ora ha deciso di combatterlo. Anche lui è a forte rischio. Tra i defunti di Secret Empire c'era anche Bucky Burnes. Cap lo aveva fatto uccidere perché temeva che gli si sarebbe parato contro. Ora Bucky è tornato e promette scintille. Carol Danvers è un altro personaggio chiave di questa saga creata da Nick Spencer, prossimo scrittore dell'Uomo Ragno. Ha capito di avere fatto molti errori, specie in Civil War II. Ora si è schierata contro Cap. Cadrà anche lei come gli altri? E se a cadere fosse il medesimo Steve Rogers? Non tutti sanno che la sua volontà è stata alterata dal Cubo Cosmico e per alcuni quello che ha fatto non ammette perdono. Alla fine emerge chiaro il messaggio della saga: c'è un tipo che ha assunto il controllo del Paese e che minaccia di distruggerlo. Questo tipo è il presidente Donald Trump! Jack Santorum.

1 commento:

  1. Steve Rogers da sempre agente dell'Hydra è una cavolata colossale, nega decenni di storia del personaggio. Avrebbero potuto fare una saga molto più forte e significativa se Steve Rogers si fosse alleato all'Hydra ADESSO, dopo aver constatato che la democrazia non esiste, ma il mondo è governato da una plutocrazia, dai grandi della finanza (quasi tutti ebrei). Ma questa versione sarebbe andata contro il pensiero dominante di sinistra.

    RispondiElimina

Il tuo messaggio sarà sottoposto ad approvazione dei proprietari e/o amministratori, gestori di questo sito. Se conterrà insulti, offese, minacce, intimidazioni, anche velate ed indirette ed altri contenuti offensivi o minacciosi, sarà segnalato all'Autorità Giudiziaria con conseguente presentazione di denuncia/querela.