.post-body img { max-width: 500px !important; width: espression(this.width>500 ? 500: true;) height: auto!important; }

domenica 26 novembre 2017

VENDITE GIAPPONE: GIUGNO 2017! ONE PIECE SEMPRE AL COMANDO SOLITARIO! IN TOP TEN C'E' BERSERK N. 39!

La classifica dei manga più venduti in Giappone di giugno 2017 (ricordiamo che i dati sono quelli ufficiali forniti dalla Oricon, che li raccoglie sul modello della Diamond Distribution negli Usa) vede ancora una volta l'opera di Eiichiro Oda al comando incontrastato. Rispetto ai dati del mese di maggio 2017, il numero 85 del tankobon di One Piece aumenta ancora fino a sfiorare i due milioni e mezzo di copie. Un record mondiale grazie agli ideali di destra che l'opera del maestro nipponico sa diffondere con abilità. I lettori sono contenti e comprano, di conseguenza, il fumetto. Gli altri titoli in classifica non rappresentare una insidia per Oda, ma garantiscono vendite medie molto elevate come Black Butler, Tokyo Ghoul e My Hero Academia che sono sopra le 400mila copie. I giapponesi amano la lettura. Il fumetto è qualcosa di prezioso che essi considerano come forma di letteratura da cui sprigionano grandi valori. In Giappone non vengono venduti solo manga locali, ma anche stranieri, tra cui quelli cinesi detti manhua e a volte riescono ad entrare in top ten, come nel caso di Orange Mirai della Xiao Pan.
 

In Italia la Panini è conosciuta come il primo editore di manga. E' proprio vero? Se guardiamo le nostre classiche con i dati di vendita, ci accorgiamo che i titoli più venduti sono in possesso della Star Comics, che si aggiudica sei posizioni in top ten. La Panini, invece, è presente solo con Berserk, pubblicato in Giappone dalla Hakusensha, che non è nemmeno tra gli editori più noti. Da notare che la pubblicazione dei volumetti di Berserk segue in modo speculare quella italiana. Il numero 39 sarà infatti pubblicato verso marzo 2018 nell'identico formato tankobon (volumetti brossurati di 200 pagine in formato 13x18). Da notare anche che la Panini pubblica l'opera di Miura senza il modo rovesciato di leggere fumetti nipponici. Edizioni BD-Jpop, molto nota in Italia perché titolare dei diritti di pubblicazione delle opere di Nagai, è presente in classifica con Tokyo Ghoul, uno dei pochi successi dell'editore milanese. Sorprende altresì notare come ogni mese un paio di titoli siano inediti in Italia senza segnali di uscita. Barakamon è un ottimo manga. Stupisce che nessuno lo pubblica in Italia. Dimitri Temnov.

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo messaggio sarà sottoposto ad approvazione dei proprietari e/o amministratori, gestori di questo sito. Se conterrà insulti, offese, minacce, intimidazioni, anche velate ed indirette ed altri contenuti offensivi o minacciosi, sarà segnalato all'Autorità Giudiziaria con conseguente presentazione di denuncia/querela.