.post-body img { max-width: 500px !important; width: espression(this.width>500 ? 500: true;) height: auto!important; }

martedì 13 marzo 2018

MEGA-INTERVISTA CON DAN SLOTT! CHE COSA FARA' SU IRON MAN? I FAN DEL VENDICATORE TEMONO IL PEGGIO!

Cbr: Stai per passare dalla collana di The Amazing Spider-Man a quella di Iron Man e non sembra che sia una grande transizione per una serie di motivi. E uno è che ami chiaramente entrambi i personaggi. Un altro è che abbiamo già veduto alcuni elementi classici di Iron Man durante la tua gestione dell'Uomo Ragno su The Amazing Spider-Man. Sapevi che avresti scritto anche Iron Man quando hai dato il via a quell'era di Spidey in cui è divenuto miliardario internazionale? DS: Non avevo idea in quel momento che sarei passato a scrivere la serie di Iron Man. Quando l'editore mi ha comunicato che Brian Bendis sarebbe passato alla DC Comics, la prima cosa che dissi fu: è un peccato che lo stiamo perdendo. Gli auguro ogni bene a Washington. La seconda fu: voglio Iron Man! Fui il primo avvoltoio a calarsi su quella carcassa! E così mi chiesero: cosa porteresti su Iron Man? Risposi: tecnologia all'avanguardia e Robert Downey Jr. nell'armatura, ma con toni uguali a quelli della serie tv Black Mirror. E loro mi dissero: va bene. Iron Man è tuo. Alonso approvò il progetto e anche se ha lasciato la Marvel, sono stato felice di vedere al suo posto C.B. Cebulski. C.B. non sapeva nulla della mia intenzione di approcciare la serie nello stile di Black Mirror, poi mi diede il suo benestare. Ok, sarà un po' Black Mirror, a volte Robert Downey Jr. e a volte Rick e Morty. Tutto ciò che orbita tra questi due estremi si può considerare un gioco leale. Scienza e fantascienza, ma il pendolo può oscillare in molti modi, tra momenti divertenti, inquietanti ed oscuri e talvolta tutti e quattro insieme. Cbr: Peter e Tony condividono tratti simili in quanto entrambi sono dei geni. L'Uomo Ragno, Hank Pym dei Vendicatori, Reed Richards. E' chiaro che hai una affinità per i più grandi cervelli della Marvel. Cosa ti affascina di questi personaggi? DS: Quando pensi ai personaggi della DC ti trovi davanti a delle icone e poi pensi agli eroi. Quando pensi ai personaggi Marvel per la maggior parte del tempo pensi prima alla persona dietro la maschera. In ogni buona storia di supereroi c'è sempre una persona, al di là dei poteri, che vince dietro la maschera. Al centro della narrazione c'è sempre il personaggio, i suoi punti di forza e di debolezza che guidano la storia. Se poi hai un personaggio che è anche intelligente e usa la testa per risolvere i problemi, l'approccio per un narratore è più attraente. C'è anche un altro vantaggio nel dover scrivere storie di personaggi intelligenti come Iron Man. Sono pieni di difetti. E' sempre divertente scrivere di personaggi imperfetti ma colti. Tony ha più difetti di Peter! Oh, quel suo ego! Quella spavalderia! Sarà divertente. Cbr: Altro tratto che Peter e Tony Stark condividono è il...


...fatto che possono essere collocati in ogni scenario possibile. DS: Possono andare ovunque e come Silver Surfer impostano il tono e dominano la storia. Più di dove stiamo andando oggi. Quindi, si, possono essere posti ovunque. Ed è dove stiamo andando e queste saranno le storie di Tony Stark. Prima tutti sapevano che Clark Kent era Superman, Bruce Wayne era Batman e Peter Parker era l'Uomo Ragno. Nozioni di cultura comune per l'uomo di strada. Tutto ciò è cambiato dopo 10 anni di film dei Marvel Studios. Ora tutti nel mondo sanno che Tony Stark è Iron Man. E agli occhi della gente appare come un personaggio completo. Sia come Tony Stark che come Iron Man. Per questo motivo, quando mi hanno chiesto in che modo avrei voluto cambiare la serie, ho risposto dicendo che volevo che si chiamasse Tony Stark: Iron Man. E questo sarà il titolo della nuova serie. Non più invincibile, irredimibile o qualsiasi altro aggettivo. Sarà soltanto Tony Stark: Iron Man. Cbr: Come ci si sente ad avere una nuova scuderia di personaggi di supporto e una nuova gallery di nemici in questa serie? DS: E' fantastico! Dopo 10 anni della mia vita dedicati a un personaggio e al suo cast di supporto, è molto divertente per me entrare in un nuovo negozio e avere a disposizione tutti questi nuovi giocattoli. Inoltre, sarà una esplosione a creare nuovi personaggi e concetti per il mondo di Iron Man. E aspetta di vedere cosa sta preparando Valerio Schiti per tutti loro! Cbr: Giusto, Valerio è forse più conosciuto dai fan della Marvel per il suo lavoro sui Guardiani della Galassia. Mentre ora si appresta a lavorare su Iron Man, un personaggio affermato. Cosa si prova a lavorare con lui? DS: I disegni e il lavoro che sta facendo sul personaggio sono davvero belli. Un lavoro sbalorditivo. Il modo in cui disegna i personaggi, la tecnologia. Non riesco ad immaginare nessun altro che lo faccia. Sta portando il suo stile e non vedo l'ora che la gente lo veda in azione. Una delle cose che stiamo cercando di inserire nella testata è che per la maggior parte non si vedranno armature. Poiché Tony è in grado di costruire qualsiasi cosa, perché non dargli una alternativa possibile per ogni occasione? Ci sarà una armatura di base che indosserà nelle storie dei Vendicatori. Ma quando sarà lui, Iron Man, Valerio avrà completa libertà di spaziare con tante nuove armature. Stiamo costruendo un cofanetto per tutti questi nuovi giocattoli e abbiamo deciso che non è abbastanza grande. E stiamo già facendo le sue estensioni. Sembra che Slott si voglia impegnare in questa nuova sfida come scrittore di Iron Man, ma non si può non considerare il fatto che in 10 anni ha distrutto Spider-Man. Edmund Freisler.

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo messaggio sarà sottoposto ad approvazione dei proprietari e/o amministratori, gestori di questo sito. Se conterrà insulti, offese, minacce, intimidazioni, anche velate ed indirette ed altri contenuti offensivi o minacciosi, sarà segnalato all'Autorità Giudiziaria con conseguente presentazione di denuncia/querela.