.post-body img { max-width: 500px !important; width: espression(this.width>500 ? 500: true;) height: auto!important; }

sabato 2 giugno 2018

IL NUOVO MINISTRO DELLA FAMIGLIA FONTANA: LE FAMIGLIE GAY NON ESISTONO! DICHIARAZIONI DA GODERE!

Qualche giorno prima delle elezioni, il segretario nazionale del partito di Forza Nuova, Roberto Fiore, unico partito di Destra vera che esiste in Italia, affermò, a proposito del rifiuto del presidente della provincia autonoma di Trento, Ugo Rossi, di concedere il benestare per un evento conosciuto come il Dolomiti Pride che si sarebbe tenuto di lì a poco, che era venuto davvero il momento per le Istituzioni di un ritorno alla sanità mentale. Queste manifestazioni, che in alcuni casi rischiano di mettere a repentaglio l'ordine pubblico, sono sovente caratterizzate dalla presenza di omosessuali, lesbiche, transessuali ed altri soggetti con una sessualità disordinata, in pose e abbigliamenti che urtano il comune senso del pudore. Uno spettacolo che si può definire discutibile sotto diversi aspetti e per ostentazioni che suscitano attacchi di repulsione nella gente. E se l'OMS ha cancellato l'omosessualità dall'elenco della malattie nel 1974 per motivi politici, in ambito medico è comune la riflessione sulla connotazione patologica di questa manifestazione in cui il cervello umano per motivi non ancora chiariti attiva gli organi sessuali con persone dello stesso sesso anziché del sesso opposto. Quando sarà scoperto il meccanismo che attiva questi segnali errati, che rendono inutilizzabili gli organi riproduttivi, sarà anche possibile risolvere il problema. Nel frattempo, profittando dei movimenti della sinistra, le comunità lgbt sono riuscite a farsi riconoscere dalla legislazione quelli che essi chiamano diritti, ma che in realtà in alcuni casi sono più il portato di un sentimento di pietas che di considerazione effettiva. Con la complicità del governo piddino Renzi-Gentiloni, in Italia è stata approvata una legge che si può definire una grande offesa a Dio. Essa riconosce come famiglie il menage tra persone sessualmente deviate. Con l'avvento del governo Conte le cose dovrebbero cambiare in maniera radicale.
 

In Italia soltanto le leggi penali non possono regolare situazioni passate, mentre per le leggi civili non ci sono problemi di retroazione. Le unioni civili celebrate finora potrebbero essere dichiarate illegali. Il processo non sarà immediato e per arginare eventuali problemi sollevati da parte della Corte Costituzionale, si dovrà attendere il momento in cui la sua composizione risulti allineata alle posizioni politiche del nuovo esecutivo gialloverde. Lo strumento tecnico-giuridico, quindi, esiste e può essere attuato. Il nuovo ministro per la famiglia e le disabilità, il leghista Lorenzo Fontana, da sempre avverso alle posizioni lgbt e vicino al movimento ProVita Onlus, il movimento che porterà alla cancellazione della legge Cirinnà riceverà un impulso significativo. Fontana, di educazione cattolica, è in prima linea anche nella lotta contro l'aborto (che si può definire in sostanza un omicidio legalizzato). Si definisce un crociato che combatte contro l'aborto, contro le unioni tra persone dello stesso sesso e l'omogenitorialità, considerate come un indebolimento della famiglia e contro la educazione sessuale definita da lui pro LGBT, affermando che la Russia è il riferimento per chi crede in un modello identitario sociale. Putin è stato uno dei primi leader a congratularsi per l'avvento del governo Conte e gli strumenti attuati in Russia potrebbero essere esportati in Italia. Per rendere forte un Paese bisogna partire dalle sue strutture sociali per rafforzarle. Sono cattolico, non lo nascondo. Ed è per questo che credo e dico anche che la famiglia sia quella naturale, dove un bambino deve avere una mamma e un papà, le famiglie formate da coppie di donne o uomini per la legge in questo momento non esistono, ha dichiarato il neo ministro. E come non dargli ragione? Non sarà facile, ma la lotta per il ritorno alla sanità mentale delle Istituzioni, come ha detto Roberto Fiore, è cominciata. Edmund Freisler

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo messaggio sarà sottoposto ad approvazione dei proprietari e/o amministratori, gestori di questo sito. Se conterrà insulti, offese, minacce, intimidazioni, anche velate ed indirette ed altri contenuti offensivi o minacciosi, sarà segnalato all'Autorità Giudiziaria con conseguente presentazione di denuncia/querela.