.post-body img { max-width: 500px !important; width: espression(this.width>500 ? 500: true;) height: auto!important; }

venerdì 10 agosto 2018

CONTINUATE A SEGUIRCI SUL NOSTRO NUOVO E GRANDIOSO SITO: COMIX ARCHIVE INTERNATIONAL!

Il CAI, Comix Archive International, anche quest'anno è stato foriero di grandi novità, la più importante delle quali concerne la nascita del nostro nuovo sito! Da tempo volevamo una struttura più agevole per condurre la nostra lotta politica di destra nel mondo del fumetto. In un primo tempo si è pensato di modificare il tema dell'attuale sito, sfruttando le varie opzioni di blogger. Ad un certo punto si è posto un problema imprevisto: la dimensione delle immagini non poteva essere modificata e così, ove avessimo voluto diminuire la larghezza del template, le immagini sarebbero risultate sgranate rispetto allo sfondo! I nostri tecnici hanno così pensato di intervenire sul codice sorgente ma anche questo sforzo si è rivelato inutile, dato che le modifiche non incidevano sulle dimensioni delle immagini che per scelta originaria sono state mantenute molto elevate. Rotti gli indugi, abbiamo deciso di varare l'apertura del nuovo sito chiamato con la nostra denominazione per esteso COMIX ARCHIVE INTERNATIONAL! Ecco il LINK! Questa versione del sito resterà con il suo vastissimo archivio di articoli che hanno rivoluzionato il mondo del fumetto italiano ed internazionale, facendo conoscere ai lettori una immagine del settore che prima ignoravano.
 

 
Al CAI sono state prese altre decisioni al fine di rendere sempre più incisiva la nostra lotta politica nel segno della destra e finalizzata a liberare il mondo del fumetto dalla nefasta influenza del socialismo. Escono di scena le megarecensioni dei comics made in Usa, come quelle dedicate agli eroi della DC Comics e della Marvel Comics. Troppo modesto il riscontro in visualizzazioni e quindi le abbiamo tolte di mezzo. Il fumetto americano continuerà ad essere attenzionato con articoli critici di inaudita ferocia perché in un mondo di bugie, con i mezzi dell'informazione controllati da chi ha interesse a diffondere della realtà una immagine falsata, la verità è sempre scomoda. Rientrano invece le recensioni delle storie di Diabolik e quelle di Dago! Confermate le mega-recensioni di Dylan Dog, che riprenderanno dalla numero 375 (la storia scritta da Tiziano Sclavi) e ci sarà una new entry incredibile: le mega-recensioni di Alan Ford. Gli articoli critici legati al mondo del fumetto italiano aumenteranno in modo esponenziale così come gli articoli di pura politica! Preparatevi a grossi colpi di scena, rivelazioni e tanti dati di vendita!!! Questo e altro ancora si vedrà sul nostro NUOVISSIMO SITO già operativo con un articolo grandioso! Dimitri Temnov.

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo messaggio sarà sottoposto ad approvazione dei proprietari e/o amministratori, gestori di questo sito. Se conterrà insulti, offese, minacce, intimidazioni, anche velate ed indirette ed altri contenuti offensivi o minacciosi, sarà segnalato all'Autorità Giudiziaria con conseguente presentazione di denuncia/querela.